Cosa serve per dormire dai nonni?

Consigli e accorgimenti perchè fili tutto liscio.

Dormire dai nonni dovrebbe sempre essere una festa.

Indipendentemente dall’età del bambino, questa esperienza non va mai vissuta come un allontanamento dai genitori, ma come opportunità di trascorrere una serata diversa e fuori dai soliti schemi, un’occasione per costruire un legame più intimo con i nonni e per conquistare una nuova forma di indipendenza.

Quindi anche se lasciare nostro figlio dai nonni è dettato da una nostra esigenza pratica, è bene che il messaggio sia sempre positivo: “Che bello stasera ti hanno invitato i nonni!”.

La prima cosa da mettere nello zainetto insieme al pigiamino è tanta voglia di divertirsi e di lasciarsi viziare un po’ dai nonni, che come sappiamo, spesso sono più inclini agli strappi alle regole rispetto a mamma e papà.

A casa dei nonni sono severamente vietati i musi lunghi e i capricci, perché bisogna godersi ogni istante, tra manicaretti, cartoni extra e fiabe della buonanotte lunghe il doppio.

Dal punto di vista pratico può essere utile qualche accorgimento, perché tutto fili liscio fin dalla prima volta.

Ecco una breve lista di cosa portare insieme a qualche consiglio:

  • Lo zainetto per la notte. Deve contenere tutto quello che può servire durante la trasferta. Se il bimbo è già grandicello è carino coinvolgerlo nei preparativi, proprio come se si stesse affrontando un viaggio. Pigiama pulito, mutandine e canottiera di ricambio, calze anti-scivolo, una tuta per stare comodi in casa e naturalmente spazzolino e dentifricio, per non perdere le buone abitudini.
  • Il dou-dou. Non dimenticate a casa il peluche preferito che sarà felice di seguire i vostri piccoli durante la breve vacanza e sarà utilissimo per tamponare eventuali attimi di malinconia. Copertine di Linus, orsacchiotti spelacchiati e super-eroi sono sempre i benvenuti a casa dei nonni!
  • Un mazzo di carte. I nonni da che mondo e mondo sono quelli che ti insegnano a giocare a rubamazzetto. Mettete in valigia un bel mazzo di carte e ne vedrete delle belle!
  • I compiti. Che i nonni siano più pazienti di mamma e papà non è un mistero, dunque perché non approfittarne anche per portarsi avanti con i compiti?
  • Un libriccino preferito. Può succedere di annoiarsi anche con i nonni, ecco allora che un buon libro da leggere insieme può dare spunti per chiacchierare e superare l’impasse. Un esempio imperdibile è la “Guida per Nonni davvero Original” che può essere fonte di tanti suggerimenti per attività-nonni e nipoti. Il libro sarà regalato nei punti vendita Original Marines dal 25 settembre al 2 ottobre.

Se anche le prime volte ci sarà bisogno di insistere un po’, le serate dai nonni, con i racconti di quando mamma o papà erano piccoli e le coccole affettuose, resteranno per sempre stampate nell’album dei ricordi dei nostri bambini.

In collaborazione con Original Marines

Cosa serve per dormire dai nonni?
Cosa serve per dormire dai nonni?