Contrazioni: come riconoscere quelle di Braxton Hicks

Le contrazioni di Braxton Hicks si differenziano da quelle del parto perché non sono dolorose né regolari. Ecco come imparare a riconoscerle

Conosciute anche come “false contrazioni”, quelle di Braxton Hicks, sono un fenomeno del tutto fisiologico che può comparire fin dal secondo trimestre di gravidanza e può essere di entità così lieve che spesso non vengono avvertite dalle gestanti. Le contrazioni di Braxton Hicks consistono in indurimenti isolati della muscolatura uterina e, al contrario di quelle vere e proprie che avvengono durante il travaglio, non sono dolorose, se non raramente, e non modificano la cervice.
Possono essere provocate dalla crescita del feto o da un suo movimento repentino, comparire spontaneamente per ravvivare la circolazione uterina oppure essere la risposta ad una situazione di stress, ad un urto o ad un rapporto sessuale. Se avvertite nelle ultime settimane di gestazione, queste false contrazioni rappresentano una sorta di allenamento dell’utero, che in questo modo si prepara al travaglio e al parto.

I sintomi delle contrazioni di Braxton Hicks

A differenza delle contrazioni che caratterizzano il travaglio, quelle di Braxton Hicks (che portano il nome del medico che le identificò nel 1872) possono essere fastidiose ma non sono dolorose. Il ventre si contrae e si indurisce per pochi secondi – solitamente 30/60 – per poi tornare a rilassarsi. Inoltre, non sono regolari e non aumentano di intensità e frequenza. Si riconoscono, quindi, perché sono sporadiche e del tutto innocue per la mamma o il feto. In alcuni casi, potrebbero essere delle reazioni a stimoli esterni, come stanchezza e stress, ai quali l’organismo della donna replica con un irrigidimento della parete uterina. Quando ciò avviene, è sufficiente rallentare i ritmi e permettere al corpo di riposare.

Quando si avvertono le contrazioni di Braxton Hicks

Queste “contrazioni di prova” si possono avvertire a partire dal secondo trimestre di gravidanza, sebbene siano più frequenti e intense nel terzo, specialmente durante il nono mese di gravidanza. Sebbene tutte le donne abbiano le contrazioni di Braxton Hicks, alcune non riescono a percepirle.
Spesso la frequenza e l’intensità tendono ad aumentare verso la fine della gravidanza, per cui può succedere di confonderle con le contrazioni del travaglio.
A differenza delle contrazioni vere e proprie, generalmente quelle di Braxton Hicks tendono a sparire cambiando posizione, bevendo molto, camminando o sdraiandosi.

Contrazioni: come riconoscere quelle di Braxton Hicks