Come calcolare il peso corretto in gravidanza

Calcolare il peso corretto in gravidanza è importante per la salute della mamma e per il bambino

Durante tutto il periodo della gravidanza per la futura mamma è fondamentale tenere sotto controllo il peso, seguendo una dieta equilibrata che consenta di preservare la salute sia della mamma che del bambino. L’aumento ponderale durante la gestazione solitamente dovrebbe essere di un chilo al mese, arrivando alla fine della gravidanza ad un aumento di 12 kg circa. L’aumento del peso durante la gestazione è provocato dalla crescita del bambino, dall’ingrossamento degli organi interni della donna, dall’aumento del volume dei liquidi corporei e del sangue, ma anche dall’accumulo di grasso e di proteine da parte del corpo della futura mamma.

Come calcolare il peso ideale in gravidanza

Per capire se il peso raggiunto in gravidanza è esatto, la mamma dovrà calcolare il proprio B.M.I., ossia il Body Mass Index, conosciuto pure come indice di massa corporeo o IMC. Il B.M.I. è un indicatore calcolato dividendo il proprio peso per il quadrato della propria statura. Ad esempio se una donna pesa 65 chili ed è alta 1 metro e 70 centimetri il suo BMI sarà calcolato facendo 65/(1,70×1,70) e risulterà 22,49.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha suddiviso il BMI in 4 categorie:

    • sottopeso (al di sotto di 19)
    • medio o normopeso (fra 19 e 24),
    • sovrappeso (fra 25 e 30)
    • obesità (sopra i 30)

L’aumento di peso in gravidanza

Prima di tutto è fondamentale sapere che la maggior parte delle donne dopo la gravidanza solitamente perdono tutti i chili presi durante la gestazione. Sui 12 chili che vengono presi in media nei nove mesi, 3,5 sono rappresentati dal peso del bambino. Tutti gli altri chili servono al corpo della mamma per portare avanti la gestazione, con l’aumento della quantità di sangue, il liquido amniotico, l’aumento del seno, la crescita della placenta e la scorta dei grassi.

Mangiare in modo adeguato in gravidanza è importante per garantire all’organismo della mamma e al feto il giusto apporto di nutrienti. Al tempo stesso però è fondamentale assumere gli alimenti giusti, per non aumentare troppo di peso, accumulando chili in eccesso che potrebbero rendere difficoltosa la gestazione e il parto.

Insomma: è fondamentale non mangiare per due, ma mangiare in modo corretto, abolendo le cattive abitudini e consumando i cibi giusti consigliati dal ginecologo.

Come calcolare il peso corretto in gravidanza
Come calcolare il peso corretto in gravidanza