Eleonora Brigliadori, riti contro il cancro. E aggredisce l’inviata delle Iene

Dopo aver ribadito le sue convinzioni contro la chemioterapia, l'attrice ha dato una gomitata a Nadia Toffa. E non ha risparmiato nemmeno una ragazza malata

Ha fatto scalpore il servizio delle Iene su Eleonora Brigliadori, dove l’attrice reagisce in modo violento contro l’inviata dello show, Nadia Toffa. È noto che la Brigliadori da tempo si fa portavoce del metodo Hamer per combattere il cancro, suggerendo a chi si rivolge a lei di non curarsi con i metodi tradizionali utilizzando piuttosto creme alle erbe ed energie cosmiche, convinta del fatto che a uccidere non sia il tumore ma semmai la chemioterapia (era intervenuta sulla questione anche dopo la morte dell’attrice Karina Huff).

Già qualche mese fa la showgirl era stata cacciata dallo studio del Maurizio Costanzo Show, ma non ha mai rinunciato alle sue convinzioni. Raggiunta da Nadia Toffa delle Iene in un paesino dell’entroterra ligure, Balestrino, la Brigliadori dopo aver ribadito le sue posizioni ha aggredito con una violenta gomitata l’inviata e anche una ragazza malata di cancro che con una telecamera nascosta (posizionata con l’aiuto delle Iene) si era recata a chiederle consiglio.

Dopo l’episodio, l’attrice si è difesa sul suo profilo Facebook scrivendo un lungo post:

È facile far credere quello che si vuole quando si ha il coltello dalla parte del manico si registra e si monta quello che fa comodo per cercare di distruggere una persona nella sua integrità innanzitutto bisogna scindere ciò che io stavo facendo durante un seminario di euritmia dedicato a San Michele da tutta la questione del Cancro invece questi signori delle Iene nonostante la diffida hanno voluto confondere e far credere alla gente che questa avesse a che fare con la guarigione cosa che è falsa quindi mi hanno usato.

E poi ribadisce di voler perseguire con la legge chi le impedisce di esercitare la sua libertà di espressione. Comunque, tra i numerosi commenti alle parole scritte dalla Brigliadori c’è chi fa notare che una persona che parla di spiritualità non picchia una ragazza malata di cancro, né usa violenza su chi fa il proprio lavoro.

Non è la prima volta che il popolo della Rete si solleva contro l’attrice, spesso definita la “guru delle medicine alternative”. Era anche intervenuta sul caso di Elena Bottaro, deceduta per aver rifiutato la chemioterapia in favore del metodo Hamer, sottolineando di non voler essere accostata ai medici professionisti perché lei non guadagna con le cure che dispensa. Tempo fa aveva fatto scalpore dichiarando di bere la sua urina (come Pam Scuppa) richiamandosi a un antico metodo cinese per combattere molte malattie.

Eleonora Brigliadori, riti contro il cancro. E aggredisce l’invi...