E’ nata una bimba dall’uomo incinto

Il signor Thomas Beatie ha avuto una bimba sana. Il lieto evento è una tappa fondamentale per la sua vita e per l’intera umanità: lui stesso è stato“incinto” e ha partorito. Il parto cesareo è avvenuto il 3 luglio.

L’uomo in questione: ha 34 anni, è sposato e vive in Oregon con la moglie. Alla nascita si chiamava Tracy Lagondino ed era di sesso femminile. Beatie di sé dice: “Sono un transgender, maschio, legalmente sposato con Nancy”.

Ha alterato il suo corpo per perdere alcuni caratteri femminili e acquisirne altri maschili. Non ha il pene, e con un’operazione ha modificato i genitali in modo che simulino il fallo. Ha i seni rifatti chirurgicamente, ha preso per anni testosterone, in modo da avere una barba folta. Come molti trans ha deciso di tenere l’apparato riproduttivo. Quando la moglie si è resa conto di non poter avere altri figli (ne ha già due da una precedente relazione), la coppia ha deciso di interrompere le cure ormonali maschili di Thomas, perché potesse concepire.

L’inseminazione (di un ovulo di Nancy) è stata fatta in casa con una siringa speciale, prestata dal veterinario che ha in cura i suoi pappagallini. Le cliniche specializzate in fecondazione artificiale non ne avevano voluto sapere. Il neo papà dice di aver assecondato un desiderio umano: quello di avere un figlio.

E’ nata una bimba dall’uomo incinto