Troppi selfie fanno male alla pelle

Farsi troppi selfie potrebbe essere rischioso per la salute della nostra pelle. Scopriamo perché e come proteggerci

Nell’era dei selfie, ecco una notizia che le amanti degli autoscatti via smartphone e tablet, da condividere con amici e follower, potrebbero non gradire. Sembrerebbe, infatti, che questa nuova mania possa essere rischiosa per la salute della nostra pelle.

A sostenerlo è il dottor Simon Zokaie, dermatologo londinese, che ha analizzato una fashion blogger che arrivava a scattarsi anche più di 50 selfie al giorno. La colpa sarebbe della potenza della luce blu che arriva dallo schermo di tablet e cellulari. Tutto è nato quando la blogger inglese ha iniziato a domandarsi da cosa potesse dipendere lo sviluppo di alcuni sfoghi cutanei che non avevo mai avuto prima, come lentiggini, pori e qualche macchia.

Utilizzando uno scanner speciale, il dermatologo ha riconosciuto in quei sintomi gli effetti dell’esposizione alla luce HEV (High Energy Visible) ossia visibile ad alta energia. Gli strumenti hanno osservato il cambio della pigmentazione e la comparsa di nuove macchie scure sulle guance. La luce blu, emanata dai dispositivi elettronici, può influenzare l’invecchiamento precoce della pelle, risultando più dannosa dei raggi solari o delle lampade abbronzanti. Stando a quanto sostiene il medico inglese, scattarsi selfie può quindi danneggiare la pelle più dei raggi UV.

La salute e la cura della pelle sembrano andare di pari passo non solo con le condizioni atmosferiche e le stagioni ma persino con la tecnologia. Come difendersi e proteggersi, quindi, per non rischiare di accelerare il processo di invecchiamento cutaneo con una raffica giornaliera di autoscatti? Una soluzione per le selfie addicted, proposta dal dermatologo, è quella di utilizzare di giorno un siero antiossidante e di notte una crema con gli stessi principi attivi.

È preferibile, inoltre, introdurre nella propria dieta alimenti in grado di neutralizzare i radicali liberi e proteggere l’organismo dalla loro azione negativa. Ovviamente, il consiglio più valido è quello di evitare di farsi 50 selfie al giorno, ricordare di alzare il viso da smartphone, tablet e pc e stare all’aria aperta il più possibile. Meglio una pelle sana e luminosa che un selfie perfetto. Giusto?

Troppi selfie fanno male alla pelle