Sanremo 2017: Maria De Filippi, scoperto il lato tenero e privato

Queen Mary ha mostrato un aspetto di sé inedito durante la kermesse: ha svelato la sua vulnerabilità e insospettabili scaramanzie

Il Festival di Sanremo ha rivelato il lato nascosto di Maria De Filippi. Forse per la prima volta è apparsa davvero emozionata e quasi titubante davanti alle telecamere. Noi che siamo abituati a vederla sempre sicura di sé, una perfetta padrona di casa che sa gestire le situazioni più disparate all’interno delle sue trasmissioni, da Amici a Uomini e Donne, ci ha fatto tenerezza.

Maria al Festival è apparsa vulnerabile. Lei che non scende le scale dell’Ariston perché ha paura, lei che chiede consiglio a Conti sull’espressione del viso da tenere, lei che ha bisogno di sedersi sui gradini, come è abituata a fare, per ritrovare la calma, lei che resta quasi imbarazzata dopo il bacio sulla bocca di Robbie Williams.

Anche Queen Mary ha un punto debole? Vanity Fair ha svelato alcune insospettabili scaramanzie della moglie di Costanzo. La prima serata del Festival l’ha messa così in agitazione che ha avuto bisogno di stringere in mano una caramella per combattere l’ansia. E poi quell’andare su e giù che la salva dall’imbarazzo della telecamera permettendole di concentrarsi.

Nel suo camerino ci sono le rose che le ha inviato Pier Silvio Berlusconi accompagnate da un biglietto significativo: “Io sono con te”. E poi da qualche parte c’è la conchiglia portafortuna del marito, che non mette in tasca solo perché non le entra.

Con Carlo Conti i rapporti sono fraterni, lei stessa lo ha ammesso. E con il figlio del presentatore la De Filippi è tenerissima:

Con Carlo siamo in albergo insieme. E Matteo [il figlio di Carlo Conti ndr] mi ha associato al lavoro del papà. Quindi ogni volta che mi vede, mi chiede: “Ma babbo?”. È un appassionato di pesca, ha un videogioco sull’iPad e si diverte così. Con il babbo che ogni tanto passa da lui e gli dice: “I pesci che prendi vanno poi ributtati in mare, lo sai?”

Sanremo 2017: Maria De Filippi, scoperto il lato tenero e privato