Pierfrancesco Favino, attore: biografia e curiosità

Pierfrancesco Favino è un attore romano molto amato dal pubblico italiano e internazionale. Ripercorriamo insieme la sua carriera a partire dal suo esordio

Pierfrancesco Favino è un attore italiano nato a Roma il 24 agosto nel 1969. Da giovane si è diplomato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico ed ha recitato in diverse opere teatrali. Il suo debutto televisivo avviene nell’anno 1991 grazie al film Una questione privata. Nel 1995 invece fa la sua prima apparizione sugli schermi cinematografici grazie al film Pugili. Negli anni successivi ha interpretato diversi ruoli in fiction che hanno riscosso molto successo da parte del pubblico, come ad esempio Amico mio, Padre Pio e Ferrari.

Il suo grande successo tuttavia, avviene nell’anno 2006 quando interpreta il ruolo del protagonista in una miniserie, Gino Bartali, l’intramontabile. Per immedesimarsi il più possibile nel ruolo del ciclista toscano, Favino percorre circa 5000 km con la sua bicicletta. Nel 2001 recita nel film di Gabriele Muccino L’ultimo bacio, dove interpreta l’amico sposato del protagonista. Negli anni successivi recita nei film El Alamein, la linea del fuoco, grazie al quale riceve la candidatura al David di Donatello e al Ciak d’oro e nel film Da zero a dieci di Luciano Ligabue.

Nel 2005 ottiene un altro ruolo fondamentale per la sua carriera, il Libanese nel film di Romanzo Criminale diretto da Michele Placido. Sul set recita insieme a Kim Rossi Stuart e Claudio Santamaria. Con Romanzo Criminale, Favino vince il David di Donatello come miglior attore non protagonista e il Nastro d’Argento come miglior attore protagonista. Nell’anno 2006 fa il suo debutto nel cinema americano grazie al film Una notte al museo, dove recita a fianco di Ben Stiller. Nel 2007 e nel 2008 recita nei film Le cronache di Narnia – il principe Caspian, Miracolo a Sant’Anna e L’uomo che ama.

Nell’anno 2009 recita nel film Angeli e demoni, tratto dall’omonimo romanzo. Nell’anno 2010 recita nei film Baciami Ancora di Gabriele Muccino, Cosa voglio di più di Silvio Soldini e Figli delle stelle di Lucio Pellegrini. Nel 2011 interpreta il ruolo di un medico nel film La vita facile insieme a Stefano Accorsi e Vittoria Puccini. Nel 2012 recita nel film ACAB e Posti in piedi in paradiso. Per il film ACAB Favino ottiene il Nastro d’Argento come personaggio dell’anno. Nel 2013 recita nel film World War Z, insieme a Brad Pitt .

Pierfrancesco Favino, attore: biografia e curiosità