Paulo Coelho, scrittore: biografia e curiosità

Paulo Coelho è uno degli scrittori viventi più amati. Qui ripercorreremo le tappe più importanti e fondamentali della sua biografia a partire dalla data del suo compleanno

Paulo Coelho è uno scrittore brasiliano divenuto famoso non solo per i suoi libri, ma anche per la sua particolare biografia. Sappiamo innanzitutto che Coelho festeggia il suo compleanno il 24 agosto e che è nato nel 1947. Ancora, sappiamo che la sua famiglia ha origini portoghesi ed è facoltosa. Fin da piccolo Paulo si fa notare per una sensibilità al di fuori del comune e per la sua ribellione alle regole. Coelho frequenta infatti una scuola religiosa dove mal sopporta il dover recitare per forza le preghiere.

Paulo Coelho a causa della sua anima ribelle, come si evince dalla stessa biografia, ha continui scontri con la madre. Come lo scrittore stesso spiega, a causa di tutti i loro contrasti, la madre lo fa ricoverare in un ospedale psichiatrico. La donna crede infatti che il figlio soffra di disturbi mentali. In ospedale però praticano sullo scrittore l’elettroshock e questa tortura segnerà interamente la vita di Paulo. Dopo l’anno di ricovero, Coelho cerca di assecondare il padre dedicandosi allo studio dell’economia, ma dopo pochissimo tempo abbandona tutto e parte alla ricerca di se stesso.

I viaggi sono una costante della biografia di Paulo Coelho e poi dei suoi libri. Paulo viaggia per anni in giro per il mondo alla ricerca di esperienze, di continue nuove scoperte e culture. Pochi sanno forse che Coelho per via del suo carattere ribelle entrò a far parte di un’organizzazione anticapitalista che si occupava anche di magia nera. Per questi due motivi lo scrittore fu anche arrestato. Arrivò poi improvvisamente per Paulo una conversione religiosa che è ciò che poi lo ha portato a cambiare la sua vita e a scrivere le opere e aforismi che lo hanno reso così celebre in tutto il mondo.

Il primo libro di Paulo Coelho ricordato nella sua biografia è così “Il Cammino di Santiago”. Lo scrittore brasiliano racconta il suo viaggio interiore oltre che fisico attraverso il Cammino di Santiago . Narra quindi della sua conversione e della sua rinascita. Da quel momento la vita di Coelho cambia ed è tutta in ascesa. Oggi parliamo dello scrittore come simbolo di un palese cambiamento. Il brasiliano resta tutt’oggi un ribelle che è però riuscito a cambiare se stesso e, per questo motivo, ogni giorno cerca di aiutare il mondo a cambiare attraverso le sue parole. Un guru dei nostri giorni, un paroliere che riesce a colpire piccoli e grandi lettori.

Paulo Coelho, scrittore: biografia e curiosità