Oscar 2017, 8 cose da sapere: nominati, snobbati, record, curiosità

Il boom di nomination per La La Land, L’Italia con Fuocoammare candidata come miglior documentario, il record di Meryl e Eastwood e Scorsese ignorati dall’Academy

Oscar 2017: tutto quello che dovete sapere sulla 89esima edizione degli “Academy Awards”: chi è stato (pluri)nominato, chi ingiustamente snobbato. Chi ha raggiunto il record e chi alla notizia ha avuto un brivido, come il nostro Gianfranco Rosi, candidato con “Fuocoammare”

1. Quando e chi: L’89ª edizione della cerimonia degli Oscar si terrà al Dolby Theatre di Los Angeles il 26 febbraio 2017. Per condurre la serata è stato scelto Jimmy Kimmel, alla sua prima conduzione da Oscar, che ha percepito un cachet di 15mila dollari.

2. Boom di nomination per La La Land: Il musical di Damien Chazelle con Emma Stone e Ryan Gosling, ha ottenuto  14 nomination in tutto, compresi miglior film e migliori attori protagonista e ben due brani oltre che la colonna sonora. il film di Chazelle raggiunge così il record di altri due film che nella storia hanno ottenuto tante nomination: Titanic e Eva contro Eva.

3. Gli altri plurinominati: Con otto nomination troviamo Arrival e Moonlight. La battaglia di Hacksaw Ridge, Lion e Manchester by the sea ne hanno totalizzate sei a testa, mentre quattro sono andate a Barriere e Hell or high water.

4. I grandi snobbati: Spiccano l’assenza di Elle come miglior film straniero e quella di Annette Bening come miglior attrice per 20th Century Girl . L’Academy ha inoltre snobbato sia Sully di Clint Eastwood che Silence di Martin Scorsese.

5. L’Italia agli Oscar: Grande emozione per la nomination di Fuocoammare di Gianfranco Rosi nella cinquina che concorre all’Oscar per il migliore documentario. Se la contenderà con I am not your negro, Life animated, OJ: Made in America e 13th. Fuocoammare racconta l’isola di Lampedusa, i suoi uomini e le sue donne alle prese con il dramma umano degli sbarchi di migranti. Ha detto. Rosi: “Dedico la nomination a Lampedusa. Alla notizia della candidatura ho avuto un brivido, questo è stato un anno meraviglioso. Aver portato Lampedusa ad Hollywood è una cosa bellissima”.

6. Il record di Meryl Streep: L’attrice agguanta la sua ventesima candidatura per la sua interpretazione nella commedia Florence di Stephen Frears.

7. Gli Oscar vedono nero: Dopo le polemiche dello scorso anno (ricordate l’hashtag #OscarsSoWhite lanciato da Spike Lee?) 8 candidature di Moonlight, il film di un regista nero che racconta la storia di un ragazzino nero, con mamma tossica e amico spacciatore, che scopre la sua omosessualità e finisce a vendere droga anche lui. Le 4 di Barriere, diretto e interpretato da Denzel Washington. Le 3 del Diritto di contare  e quella, singola, andata alla Ruth Negga di Loving come migliore attrice protagonista.

8. Le principali nomination:
Miglior film: Arrival, Barriere, La battaglia di Hacksaw Ridge, Hell or high water, Il diritto di contare, La la land, Lion, Manchester by the sea, Moonlight.
Miglior regia: Denis Villeneuve (Arrival), Damien Chazelle (La La Land) Barry Jenkins (Moonlight),  Kenneth Lonergan (Manchester by the sea). Mel Gibson (La battaglia di Hacksaw Ridge)
Miglior attore protagonista: Casey Affleck (Manchester by the sea), Andrew Garfield (La battaglia di Hacksaw Ridge), Ryan Gosling (La La Land), Viggo Mortensen (Captain Fantastic),  Denzel Washington (Barriere)
Miglior attrice protagonista: Isabelle Huppert (Elle), Ruth Negga (Loving), Natalie Portman (Jackie), Emma Stone (La La Land), Meryl Streep(Florence) Foster Jenkins
Miglior attore non protagonista: Mahershala Ali (Moonlight), Jeff Bridges (Hell or high water), Lucas Hedges (Manchester by the sea),  Dev Patel (Lion), Michael Shannon (Animali notturni)
Miglior attrice non protagonista: Naomie Harris (Moonlight), Nicole Kidman (Lion), Octavia Spencer (Il diritto di contare), Michelle Williams(Manchester by the sea), Viola Davis (Barriere)
Miglior sceneggiatura originale: Hell or high water, La la land, The lobster, Manchester by the sea, 20th Century women
Miglior sceneggiatura non originale: Arrival, Barriere, Il diritto di contare, Lion, Moonlight
Miglior film in lingua straniera: Land of mine. Sotto la sabbia, Danimarca.  A man called Ove, Svezia. Il cliente, Iran. Tanna, Australia. Vi presento Tony Erdmann, Germania
Miglior film d’animazione: La mia vita da zucchina, Zootopia, Kubo e la spada magica, Oceania, La tartaruga rossa
Miglior montaggio: Arrival. La battaglia di Hacksaw Ridge. Hell or high water. La la land. Moonlight
Miglior fotografia: Bradford Young, Arrival. Linus Sandgren, La la land. Greig Fraser, Lion. James Laxton, Moonlight. Rodrigo Prieto, Silence
Migliori effetti speciali: Il libro della giungla. Rogue One. A Star wars story. Deepwater. Inferno sull’oceano. Doctor Strange. Kubo e la spada magica
Miglior colonna sonora originale: Jackie, La La Land, Lion,  Moonlight. Passengers
Miglior canzone: Audition, La La Land. Can’t stop the feeling, Trolls. City of stars, La La Land. The empty chair, Jim. The James Foley story. How far I’ll go, Oceania
Miglior documentario: Fuocoammare, I am not your negro, Life animated, OJ. Made in America, 13th

Oscar 2017, 8 cose da sapere: nominati, snobbati, record, curiosi...