Gli occhi blu non trasmettono fiducia

Gli occhi azzurri, quel mare infinito e carico di seduzione in cui molti si perdono senza più tornare, sono poco affidabili. Molto meglio gli arguti e misteriosi occhi neri, profondi e carichi di pathos e in realtà più rassicuranti.

E’ quanto emerge da una ricerca della Charles University di Praga, che ha svolto uno studio mostrando a un gruppo di studenti  40 foto di uomini e  40 di donne, con un diverso colore degli occhi e differenti forme del viso chiedendo loro di giudicarne l’affidabilità.

I volti percepiti come più affidabili sono risultati essere quelli con gli occhi marroni indipendentemente dal sesso. Mentre gli occhi azzurri incutevano una certa diffidenza.

Salvo nei casi in cui gli "occhi di ghiaccio" appartenevano a uomini dal viso largo:  caso in cui l’antenna della diffidenza si spegneva.
 
Da qui la deduzione, che l’affidabilità scaturisce anche dai tratti del viso oltre che dal colore degli occhi. 

I risultati dello studio cercano di interpetare quella sensazione a pelle, che porta a giudicare affidabile o meno una persona al rpimo sguardao, praticamente appena conosciuta –  o addirittura vista soltanto in foto.

Ebbene, secondo gli studiosi esiste una sorta di "regola aurea" dell’affidabilità, basata sul colore degli occhi e sulla forma del volto. Beh giudicare senza conoscere non è semplice, non c’è studio che tenga, ci si lascia sempre trasportare un po’ dalle emozioni.

Un vecchio ritornello di una celebre canzone del Trio Lescano, recita così: "…saran belli gli occhi neri, saran belli gli occhi blu, ma le gambe, ma le gambe a me piacciono di più…"

 

Gli occhi blu non trasmettono fiducia