Michael Bublé, il figlio ha cominciato la chemioterapia

Il figlio di Bublé, 3 anni, ha un cancro al fegato. Con le cure i medici sono speranzosi: ha il 90% di possibilità di farcela

Michael Bublé ha raggelato il mondo con la terribile notizia che suo figlio Noah ha un cancro al fegato. Ora ha cominciato la chemioterapia che dovrebbe durare 4 mesi. I medici sono speranzosi, ritengono che il piccolo di 3 anni abbia il 90% delle possibilità di sopravvivere al tumore.

Il bambino ha cominciato a sentirsi male durante un soggiorno a Buenos Aires, città natale della madre Luisana. Il bimbo però è in cura a Los Angeles.

La zia ha dichiarato a People:

Il cancro è una malattia terribile, ma noi siamo fiduciosi che Noah ce la farà. È arrivato il momento di cominciare la lunga chemioterapia. Si dice che i bambini siano forti e che sopportino meglio terapie di questo genere. Mio nipote è forte, è un guerriero.

E ha continuato:

Lui non capisce bene che cosa sta accadendo. L’amore delle persone che lo circondano cerano di rendere l’atmosfera positiva.

Noah ha cominciato ad avere la febbre alta e una otite acuta. Quando è stato visitato, il medico si è accorto subito che qualcosa non andava. Grazie a ulteriori esami, è stata scoperta una macchia al fegato. Il cancro è benigno.

Michael Bublé si trovava a Londra e ha chiesto alla moglie di avere un altro consulto. Per questo Luisana è volata a Los Angeles con la famiglia.

 

Michael Bublé, il figlio ha cominciato la chemioterapia