Massimo Lopez, attore: biografia e curiosità

Massimo Lopez è uno dei personaggi più celebri della televisione italiana. Ha svolto numerosi ruoli tra cui imitatore, doppiatore, comico e presentatore di varie trasmissioni

Massimo Lopez è nato l’11 gennaio 1952 ad Ascoli Piceno. E’ un famoso comico italiano, noto anche per il suo ruolo di conduttore televisivo. Lopez è anche rinomato in qualità di attore e doppiatore. Nel corso della sua carriera televisiva i suoi sketch comici hanno riscosso un enorme successo ed hanno giovato all’attore una distinta popolarità. Massimo Lopez faceva parte del “Trio” con il quale ha collaborato dagli inizi degli anni ottanta alla metà degli anni novanta. In seguito ha proseguito il suo percorso lavorativo da solo. Massimo ha trascorso gli inizi della sua infanzia nella sua città natale, dopodiché la sua famiglia, di origine napoletana, decise di trasferirsi per impegni lavorativi. Cambiarono così numerose città fino a trasferirsi definitivamente a Roma, quando il piccolo Massimo aveva undici anni. Lopez ha un fratello più grande di nome Giorgio. Anch’esso lavora nell’ambito televisivo in qualità di doppiatore ed attore. Anche gli zii svolgono il ruolo di doppiatore. Massimo debutta a teatro a metà degli anni settanta accanto a personaggi importanti del settore come “Lina Volonghi”. Durante gli anni ’70 ed ’80, prima di entrare a far parte del “Trio” con Anna Marchesini, ha collaborato per vari spettacoli teatrali, diretti da “Luca Ronconi”. Massimo Lopez inizia così ad ottenere notorietà e successo, in particolare con le esibizioni degli anni novanta che lo vedono impegnato al fianco di attori di grande fama.

Ha ottenuto una parte al fianco di “Tullio Solenghi” per “La strana coppia di Neil Simon”, prodotto da “Alessandro Lopez”. Contemporaneamente ha riscosso molta popolarità quando ha eseguito nei teatri di tutto il territorio italiano “Ciao Frankie” un omaggio a “Frank Sinatra”. Visto il grande successo ottenuto con questo spettacolo, Lopez si è dedicato ad una vera e propria tournée tra l’anno 2009 e 2010, incentrata su questa esibizione. Quest’ultima è diventata un’autentica figura rappresentativa anche negli Stati Uniti. Nello stesso anno, l’attore è stato vincitore del premio “Leggio d’oro Alberto Sordi“. Alcuni mesi dopo torna a dedicarsi al panorama televisivo e dirige lo spettacolo “Varie-Età”. Tuttavia, questo artista di grande fama non si discosta mai dal mondo del teatro e continua ad esibirsi in numerosi teatri italiani con il concerto “Sing and Swing”. Nonostante questa distinta notorietà in ambito teatrale, Lopez ha collaborato per molteplici programmi televisivi tra cui “Domenica in” verso la metà degli anni ottanta e “Fantastico 7″. Nello stesso periodo, sempre con il”Trio”, ha inoltre partecipato in tre edizioni del “Festival di Sanremo”. Il “Trio” raggiunge l’apice del successo con “I promessi sposi”, una parodia dell’opera di “Alessandro Manzoni” prodotta dalla stessa band comica.

Quest’ultima si scioglie qualche anno dopo e Massimo Lopez inizia a collaborare sia con Mediaset che con Rai in qualità di protagonista e presentatore televisivo di varie trasmissioni. A metà degli anni ottanta conduce il programma “Scherzi a parte” su Canale 5 al fianco di Teo Teocoli. L’anno seguente è conduttore della trasmissione “Viva Napoli” insieme a Mike Bongiorno, mentre a fine degli anni novanta collabora anche per “Buona Domenica”. Agli inizi degli anni duemila dirige il programma “Fantastica Italiana” sulla Rai, al fianco di “Mara Venier”. Massimo Lopez è stato un personaggio importante per vari telefilm. Nel corso della sua carriera ha collaborato per la produzione di numerose soap opera di successo sia sulla Rai che su Mediaset. A metà degli anni ottanta ha recitato in “Un uomo in trappola” trasmesso su Rai 1, mentre alla fine degli anni novanta ha ottenuto un ruolo in “Professione fantasma” su Italia 1. Nello stesso periodo ha anche fatto parte del cast di “Beautiful”, fiction trasmessa da molti anni su Canale 5. In particolare, Massimo Lopez ha ottenuto una grande popolarità anche quando ha recitato nella nota soap opera “Compagni di Scuola” nel 2001, trasmessa su Rai 2. E’ stato ospite fisso del “Festival di Sanremo” dal 1986 al 1989 con il “Trio”. A metà degli anni novanta, è stato conduttore del programma “Massimo Ascolto”, sempre per l’emittente Rai. Lopez ha lavorato anche nell’ambito musicale quando ha prodotto il brano “Noi” con la cantautrice “Mina”. Nel 1995 è la volta del programma “Scherzi a parte” insieme a “Teo Teocoli”.

Nello stesso periodo Massimo Lopez ha intervistato il noto attore statunitense Woody Allen a New York per la rubrica “Una giornata con Woody Allen” per la Rai. Continua a collaborare per la Rai ed entra a far parte del cast di “Quelli che… il calcio”, programma trasmesso su Rai 2. L’anno 2007 vede Massimo Lopez impegnato nel talent show “Ballando con le stelle”, mentre l’anno seguente torna a collaborare in tv su Rai 1 per la trasmissione “Non esiste più la mezza stagione” per celebrare i venticinque anni dalla formazione del “Trio”. Qualche anno dopo veste i panni di doppiatore, quando presta la sua voce per il personaggio “Homer Simpson” in seguito alla morte di “Tonino Accolla” nel 2013. Durante la sua partecipazione al programma “Tale e Quale Show”, Lopez ha rivelato alcune informazioni relative alla sua vita privata di cui si è sempre saputo ben poco. Il comico non è mai stato sposato e la mancanza di una famiglia, a quanto pare, si fa sentire. L’attore ha sottolineato la sua somiglianza con il collega Alberto Sordi in relazione al fatto di non essere riuscito a crearsi una famiglia. Lo stesso Lopez ha dichiarato che fino a poco tempo fa era comunque soddisfatto della sua vita, ma che adesso tale circostanza inizia ad essere un po’ pesante. A mancargli è proprio il figlio che non ha mai avuto.

Massimo Lopez, attore: biografia e curiosità