Madre Teresa, il 4 settembre sarà santa

Madre Teresa di Calcutta è sicuramente la suora missionaria più famosa al mondo, una donna di pace diventata il simbolo degli ultimi

Madre Teresa di Calcutta è stata e resta una delle figure più importanti del Novecento. La suora, infatti, era di origini albanesi ma tutti la ricordano per le sue opere di carità in India. Madre Teresa ha dedicato tutta la sua vita agli emarginati, motivo per cui al solo nominarla viene automatico associarla alla povertà assoluta. Madre Teresa è stata anche la fondatrice della congregazione religiosa delle missionarie della carità, anche se inizialmente aveva preso i voti presso le Suore di Loreto dove scelse di chiamarsi Teresa in onore di santa Teresa di Lisieux.

Madre Teresa di Calcutta per poter operare in India iniziò ad imparare sia l’inglese che il bengalese per poter poi operare alle pendici dell’Himalaya prima a Calcutta e in un secondo momento a Darjeeling. In un secondo momento, quando ormai aveva preso i voti perpetui scelse di tornare a Calcutta, città per cui tutt’oggi è ricordata in quanto sappiamo che ha trascorso quasi tutta la sua vita a prendersi cura di malati, poveri ed emarginati. Mettersi al servizio dei più poveri tra i poveri è stata la missione della sua vita religiosa, la decisione che ha segnato la sua vita ed è stata di esempio per tutta l’umanità.

Nel 1979 Madre Teresa di Calcutta ha ricevuto il Premio Nobel per la Pace. Il suo lavoro nella lotta contro la povertà, infatti, costituiva una minaccia per la pace e questa fu la motivazione per cui fu scelta come simbolo a cui andava riconosciuto un operato difficile. Madre Teresa diceva di essere “una matita nelle mani di Dio”, le sue azioni, affermava la religiosa, non erano altro che azioni compiute per un disegno molto più grande di cui nemmeno lei era realmente a conoscenza. Nulla è mai riuscita a scoraggiarla, pur avendo quotidianamente i riflettori puntati sul suo operato.

Madre Teresa di Calcutta era a contatto con i lebbrosi di cui da sola si prendeva cura senza paura di poter contrarre la loro stessa malattia. Nulla spaventava la religiosa. Nonostante la sua vita fosse fatta di azioni concrete, Madre Teresa ha affermato per tutta la vita di essere una suora dedita alla sola preghiera: la sua umiltà spaventava i potenti e incuriosiva i media. Il 19 ottobre del 2003, Papa Giovanni Paolo II decretò la sua beatificazione. Il prossimo 4 settembre 2016 papa Francesco celebrerà la sua santificazione. In qualunque caso Madre Teresa resterà un piccolo eterno miracolo.

Madre Teresa, il 4 settembre sarà santa