Jane Birkin, cantante: biografia e curiosità

Jane Birkin: chi é? Di origine britannica, questa celebrità è una famosa cantante ed attrice di successo, dalla quale ha preso il nome una delle borse di lusso più ambite del pianeta

Jane Birkin è nata il 14 dicembre 1945 a Londra. E’ una nota cantante ed attrice di origine britannica. Durante la sua carriera, la donna si è dedicata ai progetti lavorativi principalmente in Francia. Jane discende da una fortunata famiglia nel settore industriale del merletto nel Nottinghamshire. Una prozia della cantante fu un’amante del Principe di Galles che diventò in seguito Edoardo VIII del Regno Unito, nonché duca di Windsor. La prozia sposò poi William Dudley Ward. Jane Birkin è quindi imparentata con le attrici Rachel Ward e Penelope Dudley Ward. Figlia di David Birkin, Jane ha una sorella maggiore. Il padre David è comandante della Royal Navy, nonché un noto eroe della seconda guerra mondiale. Fu inoltre coinvolto in alcuni fatti di spionaggio di quel periodo. La madre, invece, è l’attrice e cantante Judy Campbell, nota per le sue esibizioni all’interno dei musical di Noël Coward. L’approccio con il mondo dello spettacolo avviene quando la giovane Jane scopre di nutrire un forte interesse per il teatro.

Decide così di intraprendere, a soli 17 anni, la carriera di attrice teatrale, ispirata dal percorso lavorativo della madre. Inizia quindi ad esibirsi nel ruolo di cantante in alcuni musical, incitata da John Barry, noto compositore inglese. Quest’ultimo è anche riconosciuto come autore di alcune composizioni per le pellicole di James Bond. Dopo due anni dal loro incontro, Jane Birkin sposa il compositore inglese, all’età di 19 anni. Dal matrimonio, nel 1967, è nata la loro figlia di nome Kate Barry, poco prima che la coppia decidesse di divorziare. Kate Barry scomparve a Parigi, spinta da un folle gesto, l’11 dicembre 2013. A quanto pare la donna si buttò dal quarto piano della sua abitazione. Il debutto cinematografico di Jane Birkin avviene con la pellicola Non tutti ce l’hanno, sotto la direzione di Richard Lester, ma è con il film successivo che la donna diventa un personaggio molto discusso. Con l’uscita di Blow-Up, infatti, la Birkin viene presa di mira da varie chiacchiere nel panorama londinese per via di una scena dove appare in topless. A lei è stata anche dedicata una borsa dalla famosissima maison francese del lusso, Hermès. La borsa ha preso il nome di Birkin Bag.

Si tratta di uno dei modelli più ambiti e desiderati dalle donne di tutto il pianeta, noto anche per i suoi costi elevati. Infatti, questo accessorio è entrato a far parte delle famose It Bags, ovvero le borse più care e desiderate del pianeta. Il suo prezzo si aggira intorno ai 6.000 euro fino ad arrivare alla cifra di ben 120.000 euro. Quest’ultimo modello e’ caratterizzato da varie decorazioni tra cui numerosi diamanti ed è molto simile ad una delle borse di Victoria Beckham, super appassionata di questo prezioso accessorio. La cantante decide di abbandonare la sua terra d’origine e va a vivere in Francia. E’ proprio qui che nel 1968 incontra il musicista Serge Gainsbourg durante la lavorazione del film Slogan. I due si innamorano sin da subito e nasce la loro storia d’amore durata fino al 1980. Un anno dopo il loro incontro, la coppia ha ottenuto un grandissimo successo e notorietà all’interno della scena francese, in seguito alla pubblicazione del brano Je t’aime…moi non plus, prodotta inizialmente dal cantante insieme a Brigitte Bardot e mai pubblicata.

Tale canzone, ai quei tempi, fu oggetto di scandalo per la presenza dei gemiti della cantante all’interno del brano. Non passò inoltre inosservato il testo dal carattere esplicito, recitato da entrambi gli artisti, che alludeva, attraverso parole d’amore, ai corpi nudi durante un rapporto sessuale. Dal questa relazione è nata la loro figlia, Charlotte. Anch’essa ha seguito le orme della madre ed ha intrapreso la carriera di cantante ed attrice. Nonostante la separazione, Jane Birkin ha continuato a dedicarsi a vari progetti lavorativi insieme all’ex compagno Gainsbourg, con il quale ha collaborato nel ruolo di interprete per alcuni brani scritti proprio per lei. La Birkin ha saputo farsi valere anche nel ruolo di attrice, in particolare quando ha voluto apportare un cambiamento alla sua immagine di ragazzina sexy e bizzarra interpretata in oltre trenta pellicole per sfociare in un personaggio più complesso. Questa svolta è avvenuta grazie alle pellicole prodotte dal suo nuovo compagno, il regista francese Jacques Doillon dal quale ha avuto la terza figlia di nome Lou nel 1982, diventata al giorno d’oggi una modella famosa. E’ proprio insieme alla figlia, che Jane Birkin ha ideato un nuovo progetto, realizzando una linea di abbigliamento per la casa di moda “La Redoute“. Dal 1987, Jane Birkin ha scelto di allontanarsi dal mondo del grande schermo per dedicarsi esclusivamente alla scena teatrale, esibendosi in vari spettacoli e musical di successo.

Jane Birkin, cantante: biografia e curiosità
Jane Birkin, cantante: biografia e curiosità