Grande Fratello Vip, Cruciani difende Bettarini e Russo

Il presentatore de La Zanzara prende le parti dell'ex calciatore e del pugile, sostenendo che due come loro in cerca di gloria non possono che parlare di "figa"

Non si placa la bufera sulla conversazione avvenuta tra Clemente Russo e Stefano Bettarini alle tre di notte nella casa del Grande Fratello Vip, durante la quale l’ex calciatore ha fatto l’elenco, con tanto di nome e cognome, delle donne con cui ha tradito Simona Ventura, quando erano sposati (l’ex coppia ha due figli adolescenti). La presentatrice ha tra l’altro deciso di denunciarlo.

In difesa di Bettarini e Russo è sceso in campo Giuseppe Cruciani, conduttore de La Zanzara, che ha dichiarato:

Scusate, ma secondo voi Stefano Bettarini e Clemente Russo di cosa dovrebbero parlare alle tre del mattino nella Casa del Grande Fratello (e dopo aver passato giornate intere senza fare una mazza)? Di Kant?

Sui commenti fatti dal pugile, espulso dal reality, durante la confessione dell’ex giocatore è intervenuto anche il ministro Orlando, che a giudizio di Cruciani è stato esagerato:

Che immensa ipocrisia quella che sta attraversando l’Italia in queste ore. Persino un ministro, quello della giustizia Orlando, ha perso il suo tempo per vergare un comunicato di indignazione contro i due delinquenti e evidentemente considerati un pericolo pubblico.

La conclusione cui arriva il presentatore della Zanzara è chiaro: un pugile e un ex calciatore in televisione in cerca di gloria non possono che parlare di figa. E ha sottolineato che dare della “troia” a una donna non vale alcuna accusa di misoginia, è anzi un “complimento a una femmina sessualmente irresistibile e senza tabù”.

Di parere del tutto diverso Ilary Blasi, presentatrice del Grande Fratello Vip, che ha ammonito severamente Bettarini:

Voglio dire io una cosa da donna, e credo di essere in questo momento portavoce di tutte le donne qui studio e anche ovviamente chi ci segue da casa, perché sentire un uomo parlare così e fare una lista, un elenco credimi è proprio di basso livello di cattivo gusto, Stefano non si fa.

E ha preso le distanze dai due inquilini coinvolti nella chiacchierata inopportuna:

Ci dissociamo dalle dichiarazioni rese che non rappresenta in alcun modo lo spirito del nostro programma e soprattutto chiediamo scusa a tutte le persone coinvolte loro malgrado.

Grande Fratello Vip, Cruciani difende Bettarini e Russo