Gelato di qualità, come riconoscere quello vero

Miglior gelato? Ecco alcune indicazioni utili al fine di determinare le reali proprietà di uno degli alimenti più ambiti della stagione estiva

Miglior gelato: anche per i più golosi non è sicuramente facile individuare la reale qualità di questo squisito alimento. Sono ormai tantissimi i gusti da poter assaporare di questa specialità, ma un buon gelato e un’ottima gelateria devono possedere delle caratteristiche ben specifiche. A volte, basta uno sguardo attento per poter comprendere se la sua qualità è ottimale. A cominciare dalla gelateria, la quale potrebbe proporre numerose tipologie di gusti senza alcun tipo di variazione a seconda della stagione.

In questo caso si potrebbe trattare di gelati già preparati con semilavorati, oppure di alimenti congelati e liofilizzati. Una buona gelateria dovrebbe offrire di norma una grossa varietà di gusti a seconda dei mesi estivi o invernali, poiché attraverso questa scelta è possibile gustare un gelato fresco e adeguato al periodo. Questo alimento deve essere preparato con le giuste materie prime, al fine di offrire la massima prelibatezza. Inoltre, una gelateria al top deve poter offrire numerose varietà, in modo tale che i clienti possano sempre scoprire nuovi gusti. Attenzione anche al colore, poiché questo aspetto gioca un ruolo fondamentale per quanto riguarda la qualità.

I colori di un buon gelato devono essere naturali. Al contrario, le tonalità troppo vivaci possono indicare un alto tasso di coloranti e additivi aggiunti e dunque non si tratta di un prodotto naturale. Un’ottima gelateria, infatti, è molto attenta al controllo di ogni ingrediente, poiché è proprio questo aspetto a differenziare i prodotti artigianali da quelli industriali. Una qualità ottimale prevede per esempio l’utilizzo di miele biologico e di latte pastorizzato dalla stessa gelateria.

Quest’ultimo aspetto è molto importante, poiché il precedente utilizzo di latte pastorizzato dai grandi produttori indica un ingrediente standardizzato. Durante questo processo, infatti, il grasso viene rimosso e riaggiunto successivamente in base al tipo di latte che si vuole acquistare. Per assaporare il miglior gelato occorre dunque assaggiare i vari gusti e chiedere la lista degli ingredienti utilizzati dalla gelateria. Per ulteriori chiarezze è possibile anche scambiare quattro chiacchiere con il gelataio.

Gelato di qualità, come riconoscere quello vero