Faye Dunaway, attrice: biografia e curiosità

Chi è Faye Dunaway? Scopriamo insieme tutto ciò che concerne la vita e le curiosità riguardanti questa nota attrice statunitense, molto famosa per la carriera cinematografica

Faye Dunaway, conosciuta anche come Dorothy Faye Dunaway è una nota attrice, considerata dai critici cinematografici e dal pubblico come una delle migliori e più importanti attrici per quanto concerne la sua generazione, durante la sua carriera ha avuto modo di vincere moltissimi premi prestigiosi, come il premio Oscar e diversi Golden Globe, per citarne alcuni. Inoltre è anche nota per il fatto di essere stata introdotta e promossa a ufficiale dell’Ordine delle arti e delle lettere, avente sede in Francia. Viene ricordata per la sua interpretazione magistrale in alcuni film come quello intitolato Il quinto potere, che gli fece ottenere l’Oscar come migliore attrice durante l’anno 1977. Altri film degni di nota che gli portarono molta notorietà sono sicuramente Il caso di Thomas Crown (pubblicato nell’anno 1968), Chinatown (pubblicato nell’anno 1974) e Inferno di cristallo, che venne pubblicato nel 1974 e che gli valse una seconda nomination per il premio Oscar. Nasce il 14 gennaio dell’anno 1941 in una cittadina chiamata Bascom, situata nello stato della Florida, precisamente nella contea di Jackson. La sua discendenza può contare antenati provenienti da diversi angoli del mondo, come ad esempio dall’Inghilterra, Germania, Scozia, Irlanda. Passerà una buona parte della sua infanzia a viaggiare da un posto all’altro, sia nel territorio degli Stati Uniti d’America, sia per L’Europa.

Il padre era impegnato all’interno dell’esercito degli Usa, e quindi soventemente doveva spostarsi a causa dei nuovi assegnamenti ricevuti, così tutta la famiglia si spostava di città in città. Faye Dunaway ebbe modo di frequentare diversi istituti come l’Università della Florida, dove prese lezioni di varie materie, come pianoforte, canto, danza. Il diploma però arrivò solamente quando frequentò l’Università di Boston, dove si interessò in maniera marcata alla recitazione. Dopo aver ottenuto il diploma e aver passato la maggior parte dei mesi successivi ad esso a collaborare in una compagnia drammatica, si trasferisce nella città di New York dove ebbe modo di lavorare all’interno del Lincoln Center Repertory Theater, venendo seguita da un personaggio molto noto del mondo dello spettacolo, ossia Elia Kazan, che in quel periodo era alla ricerca di nuovi talenti per il suo gruppo teatrale. Il suo esordio si avrà a Broadway per lo spettacolo intitolato A Man for all season, che in italiano corrisponde a Un uomo per tutte le stagioni. Questo fatto farà in modo che venisse coinvolta in altri lavori di questo genere, come After the fall e Hogan’s Goat. La sua fama nel mondo teatrale aumenti sempre di più, e questo fatto causerà il suo ingresso all’interno del mondo cinematografico; durante l’anno 1966 viene inserita all’interno del cast per il film intitolato Cominciò per gioco. Questa occasione gli diede la possibilità di recitare affianco ad un attore di grandissima fama, ossia Anthony Quinn.

Dopo questo film ebbe modo di recitare in numerosi film, come ad esempio Gangster story, la cui trama era ispirata alla storia di due famigerati criminali statunitensi di nome Bonnie e Clyde. All’interno del cast di questo film recitavano anche attori come  Warren Beatty e Gene Hackman. La sua interpretazione gli diede modo di guadagnare la sua prima nomination per il premio Oscar come migliore attrice. Tra gli anni sessanta e settanta divenne l’attrice più famosa e apprezzata dal pubblico per la grande bravura che si vedeva quando interpretava i personaggi dei film a cui partecipava. Nel 1968 ebbe anche modo di partecipare alla produzione di un film di Vittorio De Sica, intitolato Amanti; sarà questa l’occasione perfetta per conoscere Marcello Mastroianni , con cui avrà una relazione di 3 anni circa. Dopo numerose produzioni cinematografiche, e tanti anni di carriera, in cui apparve anche in qualche episodio della nota serie tv Il tenente Colombo, decise di partecipare a meno film per dedicarsi al teatro.

Da citare anche la sua  interpretazione all’interno del film intitolato Il quinto potere, dove venivano raccontati tutti gli abusi della cronaca e della televisione, che gli valse il premio Oscar come migliore attrice e perfino un Golden Globe . Negli anni 2000 invece ebbe modo di parecipare alla produzione di vari film come le regole dell’attrazione, e anche apparire in numerose serie tv, come CSI scena del crimine e Gracy’s Anatomy, nei panni di un medico chirurgo. Per la sua grande carriera e il buon numero di premi ottenuti, gli viene dedicata una stella sulla Hollywood Walk of Fame. Per quanto concerne la vita privata di Faye Dunaway si può dire che essa si è sposata due volte, e i matrimoni sono durati solamente qualche anno; la prima volta avvenne nel 1974 fino al 1979 con un certo Peter Wolf, mentre la seconda sarà nel 1983 fino al 1987 e durante questo matrimonio avrà un figlio. Da notare anche il buon numero di relazioni che non portarono ad un matrimonio, come quella con Lenny Bruce.

Faye Dunaway, attrice: biografia e curiosità
Faye Dunaway, attrice: biografia e curiosità