Dido, cantante: biografia e curiosità

Dido è una famosa cantante di origine inglese; con la sua voce ha saputo conquistare il pubblico fino a diventare una vera e propria icona della musica

Dido è nata il 25 dicembre 1971 a Londra dalla coppia “William O’Malley Armstrong” e “Clare Collins”. Il padre, originario dell’Irlanda, era editore e manager di professione mentre la madre era un’appassionata di poesia. Dido ha ascoltato sin da piccola la musica classica. Il suo approccio con la musica è avvenuto alla sola età di sei anni quando ha intrapreso lo studio del violino e del pianoforte. Ad aiutarla, è stato anche il fratello, futuro frontman della band “Faithless”. Questo periodo della sua vita è stato molto significativo, in quanto scontrarsi con vari generi musicali ha permesso alla cantante di trovare la sua strada e iniziare il suo percorso, spinta dalla sua forte passione per la musica. Grazie alle numerose influenze musicali del fratello, Dido inizia a fare molteplici esperienze in vari gruppi nel ruolo di cantante. Entra a far parte di alcune band tra cui quella del fratello, in qualità di seconda voce. Con questo gruppo inizia a registrare i primi album e a produrre vario materiale dal quale in seguito estrarrà alcune demo. Pian piano la cantante inglese inizia ad ottenere notorietà e viene sempre più apprezzata dal pubblico. A spiccare è anche l’affascinante voce che caratterizza le sue prime demo. Saranno proprio quest’ultime ad affascinare l’etichetta “Artista Records” con la quale Dido firma un contratto negli Stati Uniti.

Grazie a questo piccolo traguardo, Dido intraprende la sua carriera di cantante ed inizia così a dedicarsi a vari progetti musicali. Giunge quindi il momento di incidere il primo disco. Nel 1999 esce il primo album della cantante, ovvero “No Angel”, del quale lei stessa è produttrice insieme agli altri membri della band. All’interno dell’album si trovano canzoni importanti, come “Thank you” che ha fatto da colonna sonora alla pellicola “Sliding Doors”, mentre “Here With Me” è stata la sigla del telefilm americano “Roswell“. Dido inizia quindi a dedicarsi alle sue prime tournée. Nonostante questa importante esperienza musicale, la cantante non riscuote particolare successo. I singoli non vengono pubblicati e viene realizzato soltanto il video del brano “Here with Me”. Anche quest’ultimo non vanta particolare successo. L’album quindi resta abbastanza nell’ombra. La vera svolta all’interno della carriera di Dido avviene nel 2001 quando lavora al fianco del noto rapper Eminem per la celebre canzone “Stan” che si rivela un vero e proprio lancio verso il successo. “No Angel” viene pubblicato nuovamente: inaspettatamente scala le vette delle classifiche fino a diventare un perfetto successone.

In seguito sarà classificato come il “secondo disco più venduto” in Inghilterra. Lo stesso vale per i singoli “Thank you” e “Here with Me” per i quali vengono realizzati due nuovi videoclip. I brani ottengono in breve tempo un’enorme notorietà fino a scalare le vette delle classifiche internazionali. La cantante raggiunge una grande fama a livello mondiale e riceve numerosi apprezzamenti. E’ stata, infatti, vincitrice dei “MTV Europe Music Awards” in qualità di “miglior artista emergente”. Vince anche due “Brit Award” in qualità di “miglior artista donna”, nonché miglior album inglese. Non mancano inoltre ben tre “World Music Award“. Questo successo porta ulteriori progetti e collaborazioni musicali nella carriera di Dido, con artisti come “Carlos Santana” e Britney Spears. In seguito al successo ottenuto con l’album “No Angel”, la cantante si focalizza su nuovi progetti lavorativi con l’intento di soddisfare le aspettative dei suoi fans. Si trasferisce quindi in un’abitazione isolata e si dedica alla produzione del suo secondo capolavoro. Quest’ultimo viene pubblicato nel 2003, intitolato “Life for Rent”. Le composizioni appaiono sin da subito più leggere, ma allo stesso tempo nostalgiche e cupe, tipica peculiarità del suo stile.

“White Flag” è il primo brano estratto dall’album ed il suo testo è fortemente malinconico, affascina sin da subito i fans e raggiunge le prime posizioni delle classifiche mondiali. La cantante Dido diventa quindi una vera e propria regina del pop. In aggiunta, anche il disco riceve numerosi apprezzamenti. In seguito, esce il terzo disco “Safe Trip Home” nel 2008, il quale però non ottiene gli stessi risultati dei lavori precedenti. L’anno seguente la cantante ha affermato di dedicarsi alla produzione di alcuni brani per realizzare il quarto disco, al fianco del fratello. Allo stesso tempo ha anche dichiarato di aspettare un bambino dal suo compagno. Pertanto, l’artista non ha potuto partecipare alla celebrazione per la consegna degli Oscar per la quale era candidata con il brano “If I Rise!”. Inoltre, non riesce a portare a termine la lavorazione del disco entro il periodo stabilito per via della gravidanza. Nel corso della sua carriera, oltre ad essere una cantante, Dido è stata anche autrice di numerosi brani, tra cui “Not Yet a Woman”, “I’m Not a Girl” cantate dalla pop star “Britney Spears” per la colonna sonora della pellicola “Crossroads – Le strade della vita”. Ha inoltre collaborato per la produzione di varie canzoni con numerosi personaggi importanti del panorama musicale, come “Feels Like Fire” con Carlos Santana. Non è passato inosservato il progetto musicale con il gruppo “Faithless” con il quale ha raggiunto ulteriore successo. Tuttavia, tra le collaborazioni più importanti vi è quella di “Stan”, al fianco di Eminem. La cantante è sposata con “Rohan Gavin”. Dal loro matrimonio è nato il figlio chiamato “Stanley”.

Dido, cantante: biografia e curiosità