Camila Raznovich, presentatrice: biografia e curiosità

Vediamo le curiosità riguardo Camila Raznovich, conduttrice televisiva di grande successo con alle spalle numerose collaborazioni con MTV Italia e altri emittenti televisive

Camila Raznovich è conosciuta nel mondo della televisione per aver partecipato a numerosi programmi televisivi di varia natura come presentatrice o conduttrice. Nasce a Milano il 13 ottobre 1974. Le sue prime collaborazioni all’interno di vari programmi riguardavano canali specializzati in musica. Infatti la sua prima partecipazione ad un programma televisivo è quella nel 1992. In questa occasione gli viene data la possibilità di partecipare a una sorta di trasmissione karaoke diretta da Fiorello, all’interno di essa Camila Raznovich si esibisce cantando una canzone molto popolare intitolata We are the word. Successivamente invece sarà chiamata a lavorare per l’emittente televisiva chiamata MTV Italia. Durante i suoi anni di carriera ha più volte collaborato con MTV, specialmente con la versione inglese della rete dedicata alla musica, aiutando a dirigere numerosi programmi, come ad esempio Hanging Out, Dial MTV Select e altri ancora. Per quanto riguarda la sua attività in Italia invece si può notare come abbia condotto o aiutato a mandare avanti alcuni programmi radiofonici per l’emittente radio chiamata Radio Italia Network, ma non solo.

Anche nel mondo della televisione ha avuto modo di condurre diversi programmi televisivi. Il successo arriva specialmente dopo la conduzione del programma Night Express sul canale televisivo Italia 1, che gli permise di avere una notevole fama, tanto da essere invitata come ospite in una puntata di Domenica in (un programma di varietà e intrattenimento che va in onda sulla Rai da diversi anni). Durante l’anno 2001, precisamente nel mese di maggio tornerà a collaborare nuovamente con MTV. La sua collaborazione verrà utilizzata durante una serie di eventi televisivi che metteranno fine al canale tematico dedicato alla musica denominato TMC2 e daranno vita a quella che sarà l’odierna MTV Italia. Ma i suoi impegni non finiscono qui, infatti verrà chiamata a condurre un programma chiamato Loveline. Tale trasmissione è stato prodotto da MTV Italia per circa 10 stagioni, di cui 8 guidate proprio da Camila Raznovich, e venivano trattati argomenti riguardanti la sfera sessuale e l’educazione sessuale grazie alla presenza in studio di numerosi specialisti e dottori, come il sessuologo Marco Rossi e infine anche la psicologa Laura Testa.

La collaborazione con il canale televisivo MTV non si esaurisce, infatti nel 2002, durante la stagione estiva, avrà il compito di condurre un programma televisivo che risulterà essere una sorta di grosso contenitore per video musicali, interviste alle persone in spiaggia. Anche all’interno della emittente televisiva Rai avrà modo di lavorare. Su Rai 3 , nel 2008, verrà chiamata a dirigere il programma chiamato Tatami, ossia un programma che mirava a far riflettere l’opinione pubblica su argomenti abbastanza delicati come il sesso e la droga. All’interno di questo programma era previsto una parte in cui gli ospiti in studio si confrontavano sulla tematica scelta, si raccontavano vicissitudini e si incoraggiava i giovani o le persone a combattere per le proprie idee. Successivamente conduce anche Amore Criminale, una trasmissione andata in onda sempre sul canale Rai 3 e che trattava di storie di amore andate a finire estremamente male, in genere con un omicidio. Camila Raznovich ricoprirà il ruolo di conduttore per circa 4 anni, per poi cedere il posto a una sua collega, ossia Luisa Ranieri. Collaborerà anche con diverse testate giornalistiche, per il Corriere della Sera terrà una rubrica pubblicata settimanalmente chiamata Il mondo di Camila. Successivamente invece per la rivista Max verrà chiamata a gestire una rubrica dove riceve della posta chiamata La posta di Camila. Successivamente inizierà a collaborare all’interno di un blog chiamato Iodonna, dove terrà una rubrica.

Per quanto riguarda la vita privata di Camila Raznovich è degno di nota il fatto che ha scritto una autobiografia intitolata Lo Rifarei nel 2006, dove racconta molti dettagli della sua vita personale, compresa l’origine dei suoi genitori. Infatti racconta che il padre non era italiano ma bensì russo, concepito in Argentina, mentre la madre era italiana, nata in una cittadina appartenente alla provincia di Prato. I due si sarebbero conosciuti nella nazione del sud America e subito dopo trasferiti perché in quel particolare periodo storico vi erano moltissime tensione all’interno della nazione, quindi non era un posto sicuro. L’infanzia e l’adolescenza di Camila viene vissuta trasferendosi in molti ashram collocati in India. Tutto questo a causa del fatto che i genitori seguivano ciecamente un certo Osho Rajneesh. Dopo questa parentesi indiana torneranno in Italia per viverci. Altro particolare degno di nota è il fatto che nel 2009 nasce la sua prima figlia chiamata Viola, avuta insieme a un certo Eugenio Campari, un architetto. Nel 2012 invece avrà una seconda figlia chiamata Sole.

Camila Raznovich, presentatrice: biografia e curiosità