5 Modi per non perdere l’abbronzatura

Come non perdere l'abbronzatura? Ecco i migliori rimedi

Perdere l’abbronzatura è un problema che tormenta moltissime donne, soprattutto al termine delle vacanze estive e dopo aver raggiunto i tanto attesi risultati desiderati relativi alla tintarella. L’esposizione al sole è salutare per il corpo, poiché è in grado di sintetizzare la vitamina D, ma bisogna sempre prendere le dovute precauzioni, onde evitare di ottenere gli effetti contrari, poiché l’esposizione prolungata ai raggi UV potrebbe danneggiare la cute e causare eritemi e scottature. Ma quando finalmente si riesce a raggiungere il colorito perfetto occorre far ricorso ad alcune semplici ed utili accortezze per mantenere l’abbronzatura dopo le vacanze. Prima fra tutte è l’idratazione: per non perdere il proprio colorito è molto importante fare attenzione che la pelle non si secchi. E’ di buon auspicio dunque donare il giusto nutrimento alla pelle, applicando regolarmente delle creme idratanti.

In secondo luogo, per favorire il giusto nutrimento della cute, non bisogna sottovalutare assolutamente l’abitudine di bere molta acqua, principale responsabile della giusta idratazione del corpo. L’acqua, infatti, non solo permette di nutrire a fondo la pelle, ma allo stesso tempo garantisce un’azione depurativa e drenante per l’organismo. Assumere questa corretta abitudine permetterà di liberarsi di scorie e tossine in eccesso e la pelle resterà sempre morbida e luminosa. E’ molto importante bere sempre durante i pasti e durante il giorno, soprattutto se si tratta di giornate calde ed afose. Se invece vi trovate fuori, è consigliabile portare sempre con sé delle bottigliette d’acqua, in modo tale da apportare sempre la giusta quantità di liquidi al vostro organismo. Si consiglia quindi di bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno.

Esattamente come l’acqua, anche l’alimentazione svolge un ruolo fondamentale per un’abbronzatura più duratura e mantenere sempre la pelle colorita e radiosa. Gli alimenti salutari, infatti, aiutano a mantenere la propria tintarella, donando allo stesso tempo tutto il nutrimento di cui la pelle ha bisogno. E’ molto importante quindi cercare di seguire un regime alimentare sano ed equilibrato. In primis, prediligere frutti ed ortaggi, poiché sono ricchi di vitamine, licopene e flavonoidi. Ad esempio i pomodori, i meloni, le carote, le pesche e le albicocche sono i cibi ideali per favorire l’abbronzatura. Integrare questi alimenti in maniera regolare all’interno della propria dieta permetterà di garantire delle spiccate proprietà benefiche per la propria pelle. In breve tempo infatti la cute risulterà levigata e morbida, dal colorito perfetto.

Un ulteriore suggerimento per non perdere l’abbronzatura e mantenere il colorito desiderato è quello di evitare i profumi. Quest’ultimi, infatti, contengono talvolta un alto tasso di alcol che può contribuire a seccare e danneggiare la pelle. Di conseguenza possono anche manifestarsi rossori ed irritazioni, ma anche la presenza di numerose macchie ed ecco che il vostro colorito potrebbe rovinarsi del tutto. Lo stesso vale per i prodotti molto aggressivi che a lungo andare potrebbero causare serie irritazioni alla pelle, soprattutto se questa è particolarmente delicata. Pertanto si consiglia di ricorrere sempre all’utilizzo di prodotti naturali che possano penetrare a fondo nella cute senza danneggiarla o rovinarla. E’ di buon auspicio inoltre applicare regolarmente uno scrub che favorisca l’eliminazione delle cellule morte della pelle, al fine di ottenere un’azione completamente rigenerante ed idratante.

Un piccolo trucchetto per mantenere la vostra abbronzatura più a lungo è quello di ricorrere sempre all’uso di un doposole. Bisogna però considerare che la maggior parte di questi prodotti potrebbero rivelarsi nocivi per la pelle, poiché potrebbero contenere sostanze dannose che andrebbero ad irritare la cute, soprattutto se questa è molto sensibile. Pertanto dopo una prolungata esposizione ai raggi UV, oltre all’utilizzo di creme ad azione idratante e creme solari, si consiglia di applicare regolarmente un doposole, assicurandosi che si tratti di un prodotto completamente naturale, senza l’aggiunta di profumazioni che potrebbero rivelarsi aggressive per la cute e andrebbero a danneggiare la vostra tintarella. A tal proposito, uno dei prodotti più riconosciuti in grado di apportare numerose proprietà benefiche per la pelle è senza ombra di dubbio il gel d’aloe vera. Applicarlo con costanza aiuterà a mantenere la pelle idratata e colorita.

Immagini: Depositphotos

5 Modi per non perdere l’abbronzatura