Un toast e basta: la ricetta per prepararlo

Il toast è un panino, fatto con fette di pancarré abbrustolito, ripieno con prosciutto cotto e formaggio e fatto scaldare nel tostapane sulla piastra. Questa è la regola ed è abbastanza semplice, il punto nodale sono gli ingredienti che devono essere di prima qualità e qualche piccolo dettaglio che serve per renderlo unico e gustosissimo.

LEGGI TUTTE LE RICETTE DI TOAST

Per aumentare la fragranza del pane si possono imburrare, con un velo di burro salato, le due fette di pane nelle due facce che andranno a contatto con il ripieno. Il toast deve essere riempito da freddo e poi scaldato nella pinza del tostapane, così che la farcitura si scaldi bene e il pane risulti morbido dentro e croccante fuori.

Per preparare un toast farcito si deve prevedere di aggiungere, appena dopo la cottura, uno strato di giardiniera sott’olio, tritata in precedenza. Una volta ricomposto il panino meglio scaldare ancora un poco tutto l’insieme. La versione farcita è da scaldare sulla piastra, nel tostapane risulta difficile da trattare.

Oltre a queste due versioni classiche ci sono mille modi per preparare i toast, a seconda della fantasia e del gusto. In Francia si preparano il Croque Madame e il Croque Monsieur. Mentre il french toast, a dispetto del nome ricetta di origine americana, non è altro che una fetta di pane tostato, imbevuta d’uovo sbattuto con il latte e fritta nel burro.

Un toast e basta: la ricetta per prepararlo