Ricette light col pompelmo

Originario dell’India, il pompelmo è coltivato soltanto da pochi decenni in Italia, in particolare in Sicilia, Calabria e Lucania. La raccolta del frutto maturo avviene a partire da novembre. Ha basso potere calorico perché è povero di zuccheri. Per 100 gr si calcolano circa 32 calorie.

Il pompelmo biondo ha un sapore amarognolo, che diventa più dolce nella varietà rosa. Quest’ultima è molto indicata in cucina per il suo gusto e per il suo colore e per la funzione digestiva che lo rendono un perfetto finepasto sia gustato al naturale sia preparato sotto forma di macedonia o sorbetto. Da provare come dessert gratinato insieme ad altri agrumi con lo zucchero di canna.

Gli ingredienti giusti da abbinare al pompelmo sono i gusti neutri come il pollo e il tacchino, oppure piatti a base di pesce dove serve un pizzico di amarognolo e acidità: i carpacci di pesce o le insalate di crostacei. Il succo appena spremuto è ideale come cocktail dissetante all’ora dell’aperitivo.

RISOTTO ASTICE E POMPELMO

Ingredienti. 350 gr di riso carnaroli, 800 gr di astice, 3 pompelmi, 2 l di brodo di pesce, vino bianco, prezzemolo, olio, burro, sale, scalogno, aglio, brandy.
 
Preparazione
Cuocete l’astice in acqua bollente per 7 minuti e pulitelo (usate gli scarti per insaporire il brodo). Tagliate a dadini la polpa d’astice e rosolatela in una padella con aglio e olio. Bagnate con una spruzzata di brandy. A parte mettetete in una pentola l’olio e lo scalogno, fate soffriggere leggermente, quindi aggiungete il riso e fatelo tostare. Una volta tostato, bagnate con il vino bianco. Procedete la cottura del riso aggiungendo gradatamente il brodo. A cottura quasi ultimata, aggiungere l’astice saltato, il prezzemolo tritato fresco la buccia di  pompelmo grattuggiato e un po’ di succo dello stesso pompelmo; mantecate con una noce di burro e servite ben caldo.

Ricette light col pompelmo