Quali spezie usare in un olio aromatizzato fai da te

Avete mai preparato un olio aromatizzato in casa? Farlo è semplice, il segreto è tutto nelle erbe aromatiche e nelle spezie che decidete di usare.

Perfetto per insaporire carne, pesce, verdure e primi piatti, l’olio aromatizzato si può preparare facilmente a casa. Ecco come fare e quali spezie usare.

Le spezie da usare per aromatizzare l’olio
Per preparare il vostro olio aromatizzato come prima cosa dovete decidere quale olio e quali spezie o erbe aromatiche usare. Quanto all’olio la scelta più classica è l’olio extravergine d’oliva, ma potete anche usare altri oli vegetali, come l’olio di soia, di girasole, di semi e così via. Anche in merito a erbe e spezie ci sono infinite possibilità. Le più usate sono salvia, rosmarino, timo, dragoncello, menta, alloro, basilico, peperoncino, aglio e maggiorana, ma nulla vieta che si possa optare per aromi più inconsueti come il ginepro, la lavanda, il finocchietto o altri ancora. Nello scegliere gli aromi pensate all’uso che intendete farne, ovvero a cosa desiderate condire: l’olio aromatizzato con aglio, basilico o maggiorana è perfetto con le verdure; quello con alloro, rosmarino, salvia o timo per la carne; per il pesce l’ideale è l’olio aromatizzato al finocchietto; mentre con i primi piatti si abbina perfettamente l’olio al peperoncino.

Come preparare l’olio aromatizzato
Le spezie e le erbe aromatiche devono essere perfettamente essiccate e non fresche perché in quest’ultimo caso si potrebbero generare muffe e l’olio potrebbe irrancidire. Sminuzzate finemente gli aromi e fateli macerare nell’olio per circa 10 giorni, in ogni caso non meno di una settimana per oli delicatamente aromatici, mentre per ottenere un sapore più intenso potete anche lasciarli in macerazione due settimane. Al termine di questo periodo filtrate l’olio in modo da togliere gli aromi, avendo cura di spremerli per far fuoriuscire l’olio che hanno assorbito. L’ideale è usare contenitori di vetro scuro a chiusura ermetica, dal momento che l’olio patisce l’aria e la luce. Conservate quindi il contenitore ben chiuso, in un luogo fresco e lontano da fonti luminose.

Quali spezie usare in un olio aromatizzato fai da te