Endorfine e cibo: come stimolare gli ormoni della felicità

Essere più felici mangiando alcuni cibi è possibile e scientificamente provato. Sai come stimolare le endorfine, gli ormoni della felicità, con il cibo?

Oltre che con lo sport, la produzione di endorfine, ormoni della felicità, può essere stimolata a tavola. Ecco 5 alimenti che garantiscono il buonumore.

Cioccolato fondente
Cacao e cioccolato fondente (con più del 70% di cacao) contengono delle sostanze in grado di agire sull’umore, quali vitamine, minerali, fibre, antiossidanti, teobromina e triptofano. Quest’ultimo è un amminoacido essenziale capace di stimolare la produzione di serotonina, che non a caso viene anche detto ormone del buonumore. La teobromina poi è energizzante e stimola il rilascio di endorfine, la sensazione è quella di avere una marcia in più e di essere in grado di reggere più facilmente le tensioni, reagendo a momenti di stanchezza, tristezza e sbalzi d’umore.  

Peperoncino
A determinare l’impatto sull’umore del peperoncino è la capsaicina che contiene e che è responsabile della piccantezza di questa spezia. La sensazione di bruciore data dalla capsaicina, ha come effetto il rilascio di adrenalina prima e di endorfine poi, con conseguente senso di euforia ed energia. Non solo, contribuisce anche ad accendere la passione.

Carboidrati
Vi siete mai chiesti perché ci piacciono tanto i carboidrati? La spiegazione è semplice, stimolano la produzione di serotonina in grado di migliorare l’umore. Ecco perché è così difficile resistere a pane, pasta, pizze, focacce, ma attenzione, meglio non esagerare e in ogni caso è meglio preferire altre fonti di carboidrati come la frutta, i legumi, i cereali in chicco integrali. Attenzione poi ai cibi zuccherati, anche loro hanno un effetto positivo sull’umore, ma creano dipendenza e intossicano il corpo. Piuttosto cedete alla tentazione di un quadretto di cioccolato fondente, per le ragioni già dette, o al miele, dolce ma più salutare dello zucchero comune.

Un po’ d’alcol (poco!)
Il consumo di alcol ha come effetto il rilascio di endorfine, ma attenzione alla quantità: se si esagera tale effetto viene meno. Nulla in contrario dunque a un buon bicchiere di vino ogni tanto e in compagnia, che aiuta a rilassarsi e ad alleggerire le tensioni.

Cibi che piacciono
Avete mai fatto un elenco dei vostri cibi preferiti? Se la risposta è no, fatelo quanto prima. Ognuno ha le sue preferenze e ogni volta che consuma quei particolari alimenti ne riceve una piacevole sensazione di comfort. Questi cibi hanno un effetto calmante sul sistema nervoso, a livello psicologico rappresentano qualcosa di gratificante, in grado di lenire tensioni e insoddisfazioni. Si tratta quindi di un buon modo per gratificarsi, coccolarsi e far tornare il buonumore o mantenerlo alto. Attenzione però a non esagerare, soprattutto se si tratta di cibi dolci e zuccherati!

Endorfine e cibo: come stimolare gli ormoni della felicità