Come sterilizzare i barattoli per le conserve fai da te

Se preparate marmellate e conserve in casa non potete trascurare la sterilizzazione dei barattoli. Ecco come procedere per evitare rischi.

La stagione si presta a preparare sottoli, sottaceti, conserve e confetture, ma come evitare il rischio di botulino? Seguite queste indicazioni per sterilizzare i barattoli a regola d’arte.

Igiene e ingredienti freschi
Meglio non dare per scontato che l’igiene personale e della cucina deve essere impeccabile, come anche il fatto che la frutta e la verdura da mettere in vaso deve essere in perfette condizioni e di qualità.

Barattoli di vetro con tappi per sottovuoto
I barattoli da utilizzare sono quelli in vetro trasparente con tappo per il sottovuoto (per intenderci sono quelli che al centro hanno una zona che si flette se premete con un dito). Mentre i barattoli possono essere usati più volte, i tappi invece vanno cambiati regolarmente, perché dopo il primo utilizzo non garantiscono più un perfetto sottovuoto.

Sanificazione prima dell’uso
I barattoli e i tappi vanno lavati con cura e poi sanificati in acqua bollente. Per farlo avvolgete i barattoli con degli strofinacci puliti per evitare che si urtino fra loro e rompano di conseguenza. La sanificazione avviene immergendo completamente i vasi in pentole riempite con acqua fredda, portare ad ebollizione, lasciar bollire per 20 minuti, spegnere la fiamma, far raffreddare, poi estrarre i contenitori e farli asciugare a testa in giù su un panno pulito.

Non riempire i barattoli completamente
I barattoli non vanno riempiti completamente con la conserva, lasciate circa un centimetro dall’orlo, pulite il bordo e avvitate il tappo con cura.

Sterilizzazione dopo il riempimento
A questo punto avvolgete nuovamente i barattoli riempiti con la conserva con degli strofinacci puliti e procedere alla sterilizzazione che deve essere effettuata immergendo completamente i vasi nelle pentole riempite d’acqua fredda. Le pentole dovrebbero essere alte almeno 10 cm più dei contenitori. Portate a bollore i contenitori, lasciate bollire per 20 minuti, spegnete il fuoco, fate raffreddare completamente coprendo le pentole con un coperchio prima di estrarre i barattoli.

Verificare il sottovuoto e la tenuta
Una volta sterilizzati i vasetti, controllate che si sia creato il sottovuoto premendo con un dito il centro coperchio del barattolo. Se è sottovuoto non si flette, se invece non è sottovuoto sentirete il classico “clic-clac” e il contenitore deve essere sostituito. Prima di consumare la conserva, verificate che il sottovuoto abbia tenuto e che non ci siano liquidi o muffe all’interno del barattolo, in caso di anomalie la conserva non va consumata.

Come sterilizzare i barattoli per le conserve fai da te