Come conservare le verdure

Ecco trucchi e consigli per conservare al meglio le verdure, dalle patate alle carote, sino alle rape

Come conservare le verdure? Spesso capita di acquistare della verdura di stagione e di non sapere bene come conservarla una volta arrivati a casa. Dalle patate alle rape, passando per le cipolle, ogni verdura ha bisogno di essere conservata in modo diverso. Per farlo serve un po’ di pazienza e qualche consiglio utile. Conoscendo bene gli ortaggi infatti si può capire in che modo conservarli perché conservino il loro sapore e durino più a lungo. Le patate ad esempio hanno bisogno di poca luce, perché potrebbero sviluppare germogli contenenti la pericolosa solanina, mentre le carote rimangono croccanti e gustose se vengono avvolte in un panno umido.

Sono piccoli trucchi che possono tornare utili nella vita di tutti i giorni e che anche le nostre nonne usavano quando facevano la spesa al mercato. Oggi possiamo sfruttare questi antichi insegnamenti per evitare gli sprechi e mettere a tavola ortaggi di prima qualità, sani e buoni.

Come conservare le verdure: trucchi e consigli

Partiamo dalle barbabietole, verdure ricche di proprietà nutritive. Si possono conservare in modo semplice basta pulirle dalla terra e tagliare le cime. Non è necessario lavarle, ma devono essere conservate in un contenitore coperto da un panno umido.

Anche nel caso delle carote vanno pulite per bene e si possono tagliare le cime. Il luogo migliore in cui conservarle è il cassetto della frutta e della verdura nel frigo. Un segreto per mantenerle croccanti? Basta avvolgerle con un asciugamano umido. Per sedano e rapa invece basta semplicemente coprire le radici con un panno bagnato e conservarle in frigorifero.

Pochi lo sanno, ma per conservare l’aglio è necessario pulirlo bene e metterlo in un cesto fresco e asciutto, controllando sempre che non si sviluppino germogli. Stesso discorso per le cipolle, che non devono mai essere conservate in un contenitore perché hanno bisogno di aria. Un piccolo segreto è quello di riporle all’interno di calze di nylon o a rete. Anche le patate hanno bisogno di un luogo asciutto, ma soprattutto buio, per potersi conservare al meglio ed evitare lo sviluppo di germogli. L’importante, comunque sia, è che non siano mai accanto alle cipolle. Lo stesso discorso vale per le patate dolci e per le rape, che devono anche essere pulite eliminando la parte verde.

Come conservare le verdure