Orto in balcone: tutto quello che serve per realizzarlo

Volete rendere la vostra abitazione unica trasformando i vostri balconi in un piccolo orto con piante aromatiche, frutti e ortaggi? Ecco cosa occorre

Prima di imbattervi nella scelta tra le tante tipologie di guanti, annaffiatoi o palette è importante avere bene in mente che genere di ortaggi o piante entreranno a far parte del vostro orto in balcone. La stagionalità dei prodotti naturali è la regola da seguire, è impensabile infatti credere di poter far fiorire delle fragoline in inverno o avere i vostri piccoli cavoletti in estate.

Scelta della dimensione dei vasi

In base alle dimensioni e alla forma del vostro balcone cercate di realizzare prima su carta segnando le dimensioni, una piccola idea andando a posizionare per genere quello che desiderate. Sarà bene infatti che ad esempio le immancabili erbe aromatiche crescano insieme stando vicine. Ogni tipo di pianta necessità del suo vaso, da quelli a forma rettangolare e profondi a quelli rotondi e alti, tutti però dovranno essere ad alto drenaggio.

Scelta dei semi da piantare

Forse questo è il momento più divertente e appassionante di tutto il lavoro. Armatevi di pazienza e scegliete con cura il vostro futuro, ebbene sì, quei piccoli semini una volta cresciuti vi daranno molta soddisfazione. Controllate bene il periodo in cui state iniziando il vostro progetto e in base alla stagione selezionate quello che più è di vostro interesse in base alle tante varietà offerte dalla natura

Attrezzi indispensabili

Guanti: Ben resistenti e comodi da utilizzare la manualità è davvero fondamentale
Forbici: sia in plastica che in metallo per i rami più resistenti
Filo verde: Da giardinaggio, vi occorrerà per indirizzare il fogliame o posizionare le piante
Cannette: Si trovano facilmente nei negozi di settore, servono a garantire un sostegno alla crescita delle piante come ad esempio i pomodori
Vasetti: Vi occorreranno per far crescere le piccole piante dai semini in alcuni casi
Annaffiatoio
Spruzzino
Piccole palette e trastrelli di varie dimensioni
Carta riparatrice: Per difendere alcune piante nel caso di possibile gelo in inverno o forti piogge

Concimi e terricci

Un pò di terriccio universale vi aiuterà nei passi iniziali ma con il passare del tempo noterete come ogni singola piante svilupperà delle richieste specifiche. Che si tratti di argilla utile alla ventilazione del terreno o di concimi naturali o ancora di insetticidi dovrete con accortezza cercare di scegliere i meno aggressivi e dannosi in questo in fatti è sempre meglio farsi consigliare da esperti. Per i più audaci però va detto che esistono dei tutorial in grado di spiegare come produrre con aglio e cipolla ad esempio dei semplici antiinsetti fati da te.

Immagini: Depositphotos

Orto in balcone: tutto quello che serve per realizzarlo