Come riconoscere le borse contraffatte

Da Prada a Gucci, i dettagli per non farsi fregare e acquistare dei tarocchi

Le borse false presentano spesso delle caratteristiche comuni, come cuciture realizzate non perfettamente, pelle che in realtà è ecopelle, dimensioni diverse da quelle dei modelli originali. Non hanno la dust bag, che altro non è che il sacchetto in tela per proteggere la borsa quando la si ripone nel guardaroba. Infine i fake hanno un prezzo molto più basso rispetto a quello di listino.

COME RICONSCERE LE BORSE HERMÈS CONTAFFATTE
Le borse di Hermès originali sono realizzate interamente a mano, con materiali di altissima qualità (per questo costano così tanto!). L’interno della borsa è identico all’esterno, a meno che la facoltosa cliente abbia chiesto una modifica. La pelle è morbida, molto morbida. Il lucchetto è leggermente bombato al centro e riporta la scritta “Hermès” centrale. Se qualche furbone vi propone una borsa originale con un leggero difetto di fabbrica, sappiate che è un falso, poiché le bag che non superano il controllo qualità sono distrutte. La dust bag è arancione.

COME RICONSCERE LE BORSE LOUIS VUITTON CONTAFFATTE
La borsa Louis Vuitton si riconosce perché la sigla intrecciata LV non è mai tagliata da cuciture o cerniere. La stessa sigla la si ritrova sui ciondoli o sulle chiusure. Il marchio è sempre dipinto a mano su tela o pelle (mai stampato). Nei modelli più famosi i manici sono in pelle naturale, colorati di rosso sui lati e cuciti con filo giallo. Se i manici si scuriscono col tempo, è segno di autenticità. All’interno si trova un’etichetta che recita: “Louis Vuitton Paris Made in France”. Sempre all’interno si trova un codice di riconoscimento del prodotto.

COME RICONSCERE LE BORSE GUCCI CONTAFFATTE
La borsa Gucci roginale presenta lungo le cuciture le doppie G non allineate. Trovate il marchio all’interno della borsa, su zip, borchie. Le parti in pelle sono di vera pelle. Il serial number e la scritta “Gucci Made in Italy” all’interno della borsa sono marchiati a fuoco. Una Gucci bag è dotata di card controller al suo interno, che è un cartoncino di carta rettangolare nero, grigio e bianco, non forato, con una serie numerica.

COME RICONSCERE LE BORSE PRADA CONTAFFATTE
La borsa Prada si riconosce innanzitutto dal marchio, che va osservato con attenzione: su di un triangolo rovesciato c’è impresso il logo. Nella scritta “Prada” la seconda gambetta della lettera “A” è più grande della prima. Tutti gli elementi metallici hanno il logo inciso. Ogni borsa ha un certificato di garanzia. La Prada bag è made in Italy, come riporta il machio all’interno. La fodera interna è marchiata con la scritta in orizzontale. Ha un numero di serie.

 

Come riconoscere le borse contraffatte