Quale stile d’arredo scegliere per la zona living?

Il soggiorno dovrebbe riflettere la nostra personalità. Ecco alcune idee d’arredo

Leonora Sartori

Leonora Sartori Esperta di design

In collaborazione con

Se ami la semplicità, l’ordine e la pulizia, la prima proposta d’arredo è per te! Per creare un soggiorno in stile total white arredi e tessuti andranno declinati nelle sfumature che vanno dal panna al ghiaccio, dal burro all’ottico. I vantaggi? La stanza guadagnerà in luminosità e sembrerà più grande.

Professionista: Cochrane Design – Cerca idee per soggiorni moderni

La coppia colore black and white è intramontabile e anche tra le mura domestiche è un’opzione sicura perché non stanca mai. Arredare il soggiorno in questo stile è una scelta azzeccata se ami l’eleganza e la semplicità ma al contempo desideri uno stile versatile e alla moda. L’idea in più: per evitare abbinamenti scontati, cerca di preferire le fantasie optical e le geometrie da declinare su tessuti, arredi e pareti.

Professionista: NewWall 

Delicate e sofisticate, le nuance pastello vanno dal rosa al verde menta passando per il giallo, il lilla e il color albicocca. Puoi scegliere queste tonalità se non ti piacciono le tinte forti e ami gli interni in stile scandinavo. Un consiglio: l’ideale sarebbe optare per un massimo di tre colori per creare un insieme bilanciato, da provare su superfici e arredi ma anche tessuti come seta, raso e velluto per un tocco di eleganza.

Professionista: Leroy Merlin OFFICIEL 

Ti piace osare con stampe zebrate o maculate? Inserisci un dettaglio che possa fare la differenza nel tuo soggiorno e attorno ad esso sviluppa il resto dell’arredo. L’ideale è abbinare elementi classici e sobri in modo che l’effetto finale non risulti eccessivo. In questo living milanese, il tappeto è il protagonista della stanza mentre gli altri elementi d’arredo contribuiscono a definire lo stile d’insieme: da notare come le tonalità dei marroni presenti nella stampa tigrata vengono richiamate dal tavolino, mentre il profilo del tappeto riprende la base lucida e scura del divano.

Professionista: STUDIO02MILANO 

L’ultima tendenza in fatto d’arredo è rappresentata dallo stile tropical. Via libera allora a tessuti e carte da parati con motivi rigogliosi, dove le foglie di banano sono protagoniste indiscusse, ma anche ananas, fiori e uccelli. Generalmente queste fantasie vengono combinate con arredi in legno e materiali naturali, per enfatizzare ancora di più l’effetto giungla. In questo soggiorno si è optato invece per una combinazione più sofisticata grazie all’imbottito nei toni del petrolio. Interessante il dettaglio del termosifone e dal cassonetto per la tapparella: entrambi sono stati dipinti di verde per fondersi il più possibile con lo sfondo. Il risultato è di forte impatto!

Professionista: Tommaso Giunchi
Leggi anche:

Salva

Quale stile d’arredo scegliere per la zona living?

Leonora Sartori Esperta di design Giornalista e scrittrice, amante dei designer coraggiosi, dello stile jungalow e delle carte geografiche alle pareti. È l’editor in chief italiana del magazine di Houzz dal 2015. Con oltre 40 milioni di utenti al mondo, Houzz è la più grande piattaforma di architettura e design: nato nel 2009 negli Usa è oggi presente in 14 paesi.

Quale stile d’arredo scegliere per la zona living?