Passioni da donne (ma non solo): idee per organizzare la scarpiera

Consigli per ordinare la casa sfruttando gli spazi che hai a disposizione, dalle nicchie nascoste alle scale

Leonora Sartori

Leonora Sartori Esperta di design

In collaborazione con

Quando si parla delle tanto amate calzature noi donne (ma non solo!) non ne abbiamo mai abbastanza. Purtroppo però, in casa, occorre trovare un posto a questo immenso patrimonio, una cosa non sempre facile. Proviamo a scoprire qualche soluzione che ci faccia mettere un po’ d’ordine.

 

The Modern Glam Project
Di: Lisa Adams, LA Closet Design – Armadi e cabine armadio

I passaggi da compiere

Se a disposizione avete uno spazio molto ampio da dedicare a una grande scarpiera va benissimo, ma se la scarpiera è piuttosto piccola? Il primo passo è valutare quali scarpe tenere e quali eliminare.

I modelli più belli possono essere messi in vetrina con una sorta di sistemazione a giorno: con scaffali e ripiani, con piccoli supporti, addirittura con passe-partout che le facciano sembrare incorniciate.

Studiate bene in casa la disposizione delle scarpe cercando di posizionare quelle che maggiormente utilizzate in posti più accessibili. In un ambiente come l’ingresso, se possibile, predisponete dei cassetti capienti o delle nicchie basse realizzate direttamente a parete, magari sotto delle panche in muratura. Non serviranno grandi profondità, basteranno pochi centimetri. Queste soluzioni saranno molto pratiche per velocizzare ingressi e uscite di sera e mattina, soprattutto se in casa si hanno dei bambini.

Camperdown House
Di: Henarise Pty Ltd

Soluzioni estreme

Tutto, o quasi, può diventare uno nascondiglio per le scarpe, anche le scale. La dimensione del gradino sarà ideale per contenere modelli da donna, con tanto di stiletto e plateau.
Per scarpiere alternative più complesse occorre il disegno tecnico di un addetto ai lavori che valuti bene, oltre al contenitore, anche la situazione statica del sistema di risalita.

Boot Butler Boot Rack - Hanging from standard long hang rod
Di: BOOT BUTLER

Spazi minimi?

Si possono sfruttare le ante degli armadi all’interno, appendendo con apposite custodie le scarpe più leggeri. Un classico è sfruttare al meglio l’intercapedine sotto al letto. Questa parte si presta perfettamente a diventare una scarpiera orizzontale. Per ottimizzarla si può pensare a un letto dotato di cassettoni o a un sistema di contenitori.

Utilizzate l’idea più vicina alle vostre esigenze, se è il caso anche più di una, tutto dipende da quanto spazio avete a disposizione e da quanto grande sia il vostro amore per le scarpe.

Salva

Salva

Passioni da donne (ma non solo): idee per organizzare la scarpiera

Leonora Sartori Esperta di design Giornalista e scrittrice, amante dei designer coraggiosi, dello stile jungalow e delle carte geografiche alle pareti. È l’editor in chief italiana del magazine di Houzz dal 2015. Con oltre 40 milioni di utenti al mondo, Houzz è la più grande piattaforma di architettura e design: nato nel 2009 negli Usa è oggi presente in 14 paesi.

Passioni da donne (ma non solo): idee per organizzare la scarpier...