Thanksgiving un festa tutta americana: ricette e tradizione

Tacchino ripieno, salsa di ribes, zuppa di zucca e apple pie, i piatti USA per festeggiare il Giorno del Ringraziamento

Il quarto giovedì di novembre negli Stati Uniti si celebra il Giorno del Ringraziamento, la festa nazionale nata nel 1863 come segno di gratitudine dei Padri Pellegrini, al termine della stagione del raccolto.

Le famiglie americane si riuniscono, rispolverano le ricette della tradizione così come sono state tramandate per generazioni, guardano il football e seguono in Tv la celebre parata di New York

Per chi sente vibrare dentro di sé la passione per gli USA ecco l’occasione per cimentarsi con i piatti della cultura gastronomica americana e organizzare un pranzo a tema per festeggiare il Thanksgiving Day.

Il piatto forte è il tacchino ripieno. Per cucinarlo occorre procurarsi una grosso tacchino intero –  attenzione che entri nel forno – e iniziare con un po’ di anticipo a lavorarlo.
Una volta riempito con il suo stuffing – che negli USA varia da famiglia a famiglia – e fatto rosolare ben bene nel forno, si può servire con una deliziosa salsa di ribes, un tradizionale e cremoso purè o croccanti patate al forno.

Il Pranzo del Ringraziamento è accompagnato sempre da un pane di mais: il famoso cornbread, morbido come un plumcake che si abbina indistintamente a piatti dolci e salati.

Le altre ricette richiamano i sapori tipici dell’autunno: la zucca, le mele, le patate dolci, le castagne e le noci pecan.
Per antipasto si possono servire dei funghi gratinati alle noci appena usciti dal forno, brie in crosta, uova farcite e anche una caesar salad.

Prima di servire il tacchino, vero protagonista della festa, potete offrire una delicata zuppa di zucca, che nella tradizione più rigorosa, andrebbe preparata con la varietà “butternut”, la zucca dalla buccia liscia e dalla forma allungata, magari con l’aggiunta di curry.  In alternativa potete cucinare una vellutata di mais.

Ed ecco la ricetta consigliata da noi, che arriva direttamenta dal ricettario di una vera famiglia USA. Me l’ha svelata la mia amica Sissi che ha sposato Steve, un americano di Kansas City e da allora prepara un impareggiabile Stuffing per il giorno del Ringraziamento.
Il segreto: lo usano come accompagnamento al tacchino – che viene cotto in forno senza ripieno – servito in una ciotola che contiene questa deliziosa salsa. Assolutamente da provare.
LA RICETTA: STUFFING DI CASTAGNE E FICHI DI SISSI

Ingredienti: 230 gr di salsiccia spellata, 1 cipolla, 2 scalogni, 2 cuori di sedano, 180 gr fichi secchi, 1 tazza di brodo di verdure, 3 cucchuiaini di brandy, ½ cucchiaino di timo secco, 250 gr di pane sbriciolato o 4 tazze, 350 gr castagne lessate e spellate
Preparazione:  cuocere la salsiccia, che avrete sbriciolato con una forchetta in piccoli pezzi, in una casseruola piuttosto capiente. Aggiungere il sedano, lo scalogno e la cipolla tritati e fa saltare 5 minuti con la salsiccia.
Unire i fichi secchi tagliati a pezzettini, e mezza tazza di brodo. Fare cuocere qualche minuto, aggiungere poi il brandy, il timo e portare a ebollizione. Ridurre, coprire e continuare la cottura per 5 minuti.
Infine unire il pane sbriciolato, le castagne a pezzi e il brodo rimasto, aggiustare di sale e pepe e infornare coprendo la sseruola con un coperchio o carta d’argento per 25 minuti.
Gli ultimi minuti togliere il coperchio e far gratinare il composto.
Metterlo in una ciotola e servirlo accanto al tacchino.

E per finire saranno i dolci a chiudere la festa: immancabile l’apple pie, i cookies e la torta di zucca dolce.
Buon Thanksgiving a tutti!

 

Thanksgiving un festa tutta americana: ricette e tradizione