Copia il look tutto bianco: per interni minimali e luminosi

Il bianco assoluto si presta a vestire la casa con eleganza. Ecco una selezione di spunti décor

Leonora Sartori

Leonora Sartori Esperta di design

In collaborazione con

Pareti, pavimenti, arredi, tende, tappeti… tutto rigorosamente bianco! L’effetto ti piace ma temi che un ambiente dominato dal “non colore” per eccellenza possa risultare freddo e anonimo? Niente paura: con i giusti accorgimenti questa tonalità conferirà alla tua casa un’atmosfera accogliente ed elegante. Provare per credere!

HOUZZ | SE stefaniaeugeni

Infinite gradazioni di bianco

Innanzitutto chiariamo un punto importante: il bianco non è uno solo, ma esistono diverse sfumature. Basta guardare una mazzetta colori di pitture murali per rendersi conto di quanto sia vasta la scelta: dalle tonalità calde tendenti al crema a quelle più fredde dell’avorio. Apparentemente potranno sembrare molto simili tra loro, in realtà applicate su vaste superfici, come una parete, si noterà la differenza. Ecco perché è importante stendere qualche pennellata di prova direttamente sulla parete prima di procedere all’acquisto.

HOUZZ | Carlo Baroni Fotografo

A ogni stanza il suo bianco

La luce naturale ha un ruolo decisivo nella percezione di questo colore. Le stanze esposte a sud godono maggiormente della luce diretta, che risulta calda; mentre quelle esposte a nord ricevono una luce indiretta e più fredda. In queste ultime è meglio evitare bianchi puri (come avorio e ghiaccio, tipici delle case contemporanee) perché potrebbero avere un impatto eccessivamente freddo, ma puntare piuttosto su tinte calde contenenti punte di giallo.

HOUZZ | Norm Architects

Non c’è una regola assoluta, ma in genere per la zona living o la camera da letto si preferiscono tonalità di bianco calde e accoglienti (tendenti al vaniglia, al grigio o al beige), mentre per il bagno o la cucina la scelta cade su quelle più candide, che invocano purezza, ordine e pulizia.

HOUZZ | Alexander White

Il pavimento vuole la sua parte

Ultimamente il parquet bianco è molto di tendenza, specialmente nelle case scandinave. Restituisce grande luminosità agli ambienti e, insieme alle pareti, crea una scatola bianca da personalizzare secondo i propri gusti. In alternativa al legno sbiancato, soprattutto in ambienti come la cucina, puoi optare per un marmo o una resina chiari.

HOUZZ | studiocuvier.se

Un tocco di colore non guasta

Il total white è una scelta d’arredo forte, non affatto semplice come spesso si crede: per ottenere un risultato finale piacevole ed equilibrato richiede cura dei dettagli, accessori importanti e buon gusto. Come evitare il cosiddetto “effetto ospedale”? Il segreto è giocare con diversi materiali e inserire un pezzo importante colorato. Come nell’esempio in foto, dove il divano destrutturato di Roche Bobois diventa protagonista assoluto della scena.

HOUZZ | Mauro Soddu

Copia il look tutto bianco: per interni minimali e luminosi

Leonora Sartori Esperta di design Giornalista e scrittrice, amante dei designer coraggiosi, dello stile jungalow e delle carte geografiche alle pareti. È l’editor in chief italiana del magazine di Houzz dal 2015. Con oltre 40 milioni di utenti al mondo, Houzz è la più grande piattaforma di architettura e design: nato nel 2009 negli Usa è oggi presente in 14 paesi.

Copia il look tutto bianco: per interni minimali e luminosi