Come togliere la muffa dai muri

Come togliere la muffa dai muri? Alla scoperta di tutte le tecniche utili per rimuovere efficacemente queste insidiose macchie dalle pareti

Come togliere la muffa dai muri: le stagioni umide e piovose possono talvolta portare alla formazione di fastidiose ed antiestetiche macchie sui muri. Diventa indispensabile dunque rinnovare le pareti della casa. La muffa si sviluppa a causa di microrganismi viventi simili ai batteri. Quest’ultimi si nutrono dell’acqua delle zone umide e di altre sostanze. Le infiltrazioni delle pareti sono l’habitat ideale per la formazione di questi microrganismi. La muffa si manifesta attraverso dei piccoli puntini di colore scuro, ma col passare del tempo le macchie tendono ad espandersi fino a sfaldare del tutto l’intonaco delle pareti.

Occorre quindi ricorrere a dei metodi per eliminare la muffa e dire addio a questo sporco tenace. Per capire come togliere la muffa dai muri bisogna innanzitutto avere a disposizione l’acqua, uno spruzzino e la candeggina. La muffa non rappresenta solo un problema antiestetico, ma allo stesso tempo è dannosa per la salute, poiché i batteri si disperdono nell’aria e possono causare vari disturbi all’apparato respiratorio come tosse, asma bronchiale ed altre fastidiose sintomatologie. Generalmente la muffa tende a colpire la zona tra il pavimento ed il muro oppure quella tra il soffitto e la parete.

Per togliere le macchie di muffa occorre innanzitutto riempire uno spruzzino o una bacinella con acqua e candeggina. Se bisogna raggiungere delle zone difficili della parete è preferibile l’utilizzo dello spruzzino, in quanto facilita il procedimento. A questo punto con una spugna si può procedere all’eliminazione delle macchie di muffa, al fine di rimuovere completamente la parte più critica. E’ fondamentale eseguire questo procedimento con l’utilizzo di guanti, onde evitare irritazioni alla pelle. Dopodiché è possibile inumidire la spugna con la soluzione presente nella bacinella e strofinare tutta l’area circostante.

Per trattare al meglio la parete occorre fare attenzione che la candeggina sia ben diluita. Basterà spruzzare il liquido lungo la zona interessata e strofinare la macchia con la spugna fino a sbiancarla del tutto. Nel caso di muffa eccessiva bisogna ripetere il procedimento più volte fino ad ottenere i risultati desiderati. Una volta che le macchie sono state rimosse si può finalmente pitturare la casa, al fine di ripristinare il colore originario delle pareti.

Come togliere la muffa dai muri