Come pulire i tappeti

Come pulire i tappeti? Questo tessile necessita di costante manutenzione, ecco quali sono i migliori rimedi per lo sporco tenace

Come pulire i tappeti: questo complemento d’arredo è in grado di donare un’atmosfera accogliente ed elegante alla casa, ma allo stesso tempo è molto impegnativo. Non è affatto facile, infatti, prendersi cura dei tappeti nel modo giusto e riuscire ad apportare sempre la giusta igiene. Si tratta di un tessile piuttosto delicato, per cui è fondamentale pulire i tappeti in maniera semplice ed ecologica. D’altronde le macchie sui tappeti sono uno dei peggior incubi di tutte le casalinghe. Nel caso in cui il materiale è pregiato, la manutenzione di questo tessile è ancora più difficoltosa.

Oltre ad accumulare molta polvere, i tappeti favoriscono la formazione di acari e sporco. Lavarli a volte è quasi impossibile, poiché non tutti i tappeti entrano in lavatrice. Dunque azionare l’aspirapolvere tutti i giorni o procedere manualmente diventa quasi indispensabile. Ma attraverso dei semplici rimedi naturali come il bicarbonato è possibile capire come pulire i tappeti nel modo giusto e con ottimi risultati. Indipendentemente dal luogo in cui si trova, può succedere che un tappeto si macchi costantemente e quando ormai il danno è fatto bisogna assolutamente trovare la soluzione giusta per rimuovere lo sporco.

Per una regolare pulizia, ovvero se il tappeto non presenta macchie o sporco tenace basterà passare l’aspirapolvere frequentemente e sbattere il tappeto per rimuovere ulteriori residui di polvere. In alternativa, per un’igiene perfetta, si può utilizzare il vapore e pulire l’intera superficie del tappeto mettendolo in verticale o appendendolo ai fili dei panni. In questo modo il vapore può penetrare nei tessuti e rimuovere qualsiasi residuo di polvere o la presenza degli acari. Per rimuovere eventuali aloni invece basterà applicare sulla zona interessara del bicarbonato in polvere e lasciarlo agire per circa 60 minuti.

Al termine, basterà raccoglierlo con l’aspirapolvere. Stendere una miscela di acqua tiepida e bicarbonato è la soluzione ideale contro lo sporco tenace. Le macchie di unto sono le più temibili, poiché vengono assorbite subito dal tessuto. Per la rimozione delle macchie alimentari basterà spargere del riso o amido di mais sulla zona colpita e lasciarli agire fino a quando lo sporco non sarà del tutto svanito per dire addio ad acari e sporco.

Come pulire i tappeti