Come mettere in ordine il guardaroba

Sistemare il guardaroba è possibile attraverso delle semplici e rapide tecniche

Desiderate sistemare il guardaroba ma non sapete da dove iniziare? Ebbene sì, ordinare il proprio guardaroba può rivelarsi un passatempo divertente. Innanzitutto, è fondamentale tirare fuori tutti i vestiti. Fate una scelta accurata di tutto ciò che non usate più e decidete quindi quali abiti desiderate tenere. E’ preferibile iniziare dai vestiti fuori stagione chiedendovi cosa indossereste se dovesse improvvisamente cambiare la temperatura.

Fate una selezione e catalogate nel giusto ordine le camicie e i maglioni nella parte superiore. La parte inferiore dedicatela invece alla collocazione di pantaloni e gonne. Poi passate ai vestiti che necessitano di essere appesi come giacche e tailleur. In seguito, passate agli indumenti più piccoli come calze, biancheria intima, borse, sciarpe, cappelli e scarpe.

Cercate di non conservare una grossa quantità di indumenti solo perché vi dispiace buttarli poiché sicuramente questi vestiti continueranno a restare inutilizzati nel vostro armadio. Lo stesso discorso vale per gli abiti sportivi o gli indumenti da utilizzare in casa, come tute fitness, vecchie magliette oppure pigiami.

Piegare accuratamente i vestiti permette sia di ricavare più spazio sia di rinforzare il loro tessuto. Per capire lo stato del tessuto basterà toccarlo dopo il bucato e verificare se questo è ancora morbido oppure tende a sfilacciarsi. E’ preferibile appendere sempre indumenti come giacche o tailleur.

Dividete gli abiti per categoria e appendeteli collocando dalla parte sinistra tutti gli indumenti più lunghi e più pesanti come i cappotti, gli abiti, i pantaloni e le camicie. A destra invece collocate i vestiti più leggeri e più corti. Prestate attenzione a non annodare i vari accessori come sciarpe, calze o collant poichè andrebbero ad occupare molto spazio inutilmente.

Immagini: Depositphotos

Come mettere in ordine il guardaroba