Come fare la lavatrice

Tra i lavori domestici come fare la lavatrice è il più complicato soprattutto se non si conoscono le funzionalità dell'elettrodomestico e non si interpretano bene le etichette degli indumenti

Come fare la lavatrice? Le lavatrici moderne sono abbastanza semplici da programmare, ci sono però delle regole che occorre rispettare prima di azionare l’oblò per non stendere un bucato non perfettamente pulito e con danni irreparabili agli indumenti. Prima di tutto occorre controllare le etichette sui singoli capi. L’etichetta fornisce molte informazioni importanti: il tipo di tessuto, come deve essere lavato, a che temperatura. Ogni simbolo corrisponde ad un’informazione.

La mano indica che non puoi lavare il capo in lavatrice; la presenza di un numero indica la temperatura di lavaggio; il triangolo permette il candeggio; al contrario il detergente viene bandito se compare un triangolo nero con la X. Il significato di altri segni si possono reperire in rete o scaricando l’applicazione “WashApp”. Svelato qualche segreto su come fare la lavatrice, si prosegue con la suddivisione degli indumenti in base al colore e tipologia che saranno lavati separatamente. I capi chiari saranno trattati con acqua fredda, i bianchi come asciugamani, spugne e biancheria intima con acqua tiepida, le lenzuola con acqua calda.

Per igienizzare ed eliminare l’odore di muffa presente, tipico degli asciugamani umidi, si aggiungono al detersivo due cucchiai di aceto o si fa il prelavaggio con la candeggina, efficace contro lo sporco e le macchie ostinate, ma senza esagerare nella quantità perché potrebbe danneggiare il tessuto. Una volta sistemato il bucato in lavatrice si passa al lavaggio. Sull’elettrodomestico è presente un quadro dove sono indicati i vari programmi: cotone, sintetici, lana, seta, bianchi, colorati e la temperatura adatta all’operazione.

Per quanto riguarda il detersivo, in commercio ci sono le capsule già dosate, da sistemare nel cestello della lavatrice, altrimenti su ogni confezione di detersivo c’è riportata la quantità di prodotto da utilizzare. Sarebbe meglio usare i detersivi ecologici per salvaguardare l’ambiente, altrimenti è necessario attenersi a quanto riportato nelle indicazioni di dosaggio. Una volta capito come fare la lavatrice, la macchina andrebbe fatta funzionare la sera dopo le 19.00 e nei fine settimana per ottenere un risparmio energetico poiché le tariffe in queste fasce orarie sono più basse. Dopo il lavaggio gli indumenti vanno tolti dal cestello, scossi per togliere qualche grinza per facilitarne la stiratura, messi ad asciugare.

Come fare la lavatrice