Come arredare in stile shabby chic: idee e consigli

Lo shabby chic è lo stile che si è affermato prepotentemente negli ultimi anni ed è estremamente romantico con i suoi mobili un po' usurati, i merletti ed i fiori in stile retrò

Lo stile shabby chic in questi ultimi anni si è affermato sempre di più, diventando un arredamento molto amato. Piace molto perché avvolge la casa in un’atmosfera d’altri tempi, non mancando un tocco di nostalgia la rende molto accogliente ed ospitale. Chi arreda la casa o parte di essa nello stile shabby chic, crea un arredamento all’insegna dell’antico, ma con una rivisitazione in chiave romantica della casa.

Shabby Chic, vuol dire trasandato chic, dove tutto sembra messo alla rinfusa, gli ambienti sembrano disordinati e pieni di oggetti, ma nello stesso tempo è un disordine curato nei minimi particolari, dove ogni oggetto ha un suo posto ben preciso. Lo shabby chic è un arredamento dal gusto country, che richiama diversi stili dal provenzale, al cottage british, dal vittoriano, allo stile tipico di Toscana e Grecia.
Per creare quest’atmosfera particolare e romantica, i mobili moderni sono banditi, si prediligono i mobili vecchi, ma non di antiquariato, bensì quelli usati, un po’ consumati che danno quel senso di vissuto.

Infatti, i mobili prediletti da questo stile sono quelli in legno, un po’ usurati e decapati, scoloriti, quindi gli armadi della nonna, i cassettoni un po’ stinti, sono perfetti da usare. I colori prediletti sono il bianco in tutte le sue sfumature, i colori pastello, il tortora, il beige. Anche i parati, come quello a fiori bellissimo e romantico, sono prediletti. Per quanto riguarda i pavimenti il legno, la pietra e il cotto sono quelli più usati. I tessuti utilizzati sono il lino e la canapa e il cotone naturale. Inoltre, i cuscini con i fiori, i vecchi centrini e i merletti della nonna, i vasi con i fiori di lavanda, le brocche sono usati tantissimo per dare quel tocco di antica perfezione.

Tutto deve essere curato in ogni particolare, un portafoto un po’ rovinato, un cassettone un po’ vissuto, le decorazioni raffinate, il letto in ottone, le candele e i lampadari con le gocce di cristallo saranno gli elementi da non trascurare e da mettere ben in evidenza. Un servizio di tazze in stile vittoriano o le porcellane di Limoges sistemate sulla credenza della cucina, i cesti con i fiori sulle mensole, riporteranno indietro nel tempo l’ambiente rendendolo molto accogliente. Questi sono gli elementi principali per rendere la casa shabby chic, una casa romantica ed accogliente, elegantemente sofisticata ed unica. Questo stile sarà perfetto per chi ama circondarsi di oggetti belli, ma che hanno il sapore di altri tempi.

Immagini: Depositphotos

Come arredare in stile shabby chic: idee e consigli