5 diversi divani per 5 stili differenti: qualche idea e suggerimento

Gli stili dei divani sono molti: ecco come scegliere quello più adatto alla casa

I divani imbottiti, se abbinati a mobili di stampo tradizionale, sono il complemento d’arredo che può completare uno stile elegante e particolarmente raffinato. Per rendere invece il sofà più moderno, si consiglia di aggiungere dei cuscini colorati, creando un contrasto cromatico.

I divani colorati sono ottimi per chi vuole dare alla casa un tocco di allegria. Si può optare sia per tonalità vivaci che per colori pastello: l’importante è saper creare un buon contrasto con il resto dell’ambiente e con i cuscini, che devono riprendere le nuance degli altri complementi d’arredo.

I divani in similpelle vanno di gran moda soprattutto nell’ultimo periodo in quanto consentono di creare un connubio tra modernità ed eleganza. La pelle sintetica dona all’ambiente classe e raffinatezza, mentre le linee semplici aiutano a mantenere lo stile sempre attuale.

I divani vintage sono molto particolari in quanto richiedono una grande attenzione nel momento in cui si decidono gli altri elementi d’arredo. Questo perché se si scelgono mobili con troppi dettagli e ghirigori, si può creare un ambiente stucchevole e antiquato. Il consiglio è quello di abbianarlo ad un arredamento per nulla convenzionale.

Per chi ha un salone di grandi dimensioni, il divano più adatto è quello angolare. Questa tipologia consente sia di evitare che la stanza sembri vuota, sia di creare un elemento di congiunzione negli ambiente open space. Per completare l’arredamento sono consigliati tappeti e tavolini bassi.

Immagini: Depositphotos

5 diversi divani per 5 stili differenti: qualche idea e suggerime...