Come tenere in forma i piedi dopo i 50 anni

A 50 anni i nostri piedi hanno già percorso, in media, 120mila km e sono più soggetti a malattie. Come prendersene cura nel modo migliore ed evitare l’insorgenza di disturbi

A 50 anni abbiamo percorso a piedi, in media, 120 chilometri, vale a dire tre volte la circonferenza della terra. Ovvio che i nostri piedi siano piuttosto affaticati.

Invecchiando i piedi diventano più ampi e stretti e sono soggetti a possibili malattie. Tra le più diffuse l‘alluce valgo, la fascite plantare, l’artrite e le infezioni del piede, come il piede dell’atleta.

Per evitare tutto questo è importante tenere sotto controllo il peso, prediligere calzature di buona qualità, mantenere i piedi puliti e asciutti. E in caso di dolori o fastidi, consultare uno specialista.

Come tenere in forma i piedi dopo i 50 anni