Cancro ovaie, non trascurate questo segnale

Una crescita dei capelli più rapida del normale è tra i possibili sintomi. Ecco quali sono gli altri


Video AskaNews

In Italia il tumore dell’ovaio colpisce ogni anno circa 4.900 donne (fonte “I numeri del cancro 2014”). Vi abbiamo già parlato dei sintomi generici del cancro, ma per i questo tipo di malattia facciamo in discorso a parte. Lo chiamano infatti “killer silenzioso” perché non fornisce particolari segnali nello stadio iniziale. Inoltre i sintomi più frequenti – addome gonfio, aerofagia, bisogno di urinare spesso – sono spesso sottovalutati in quanto comuni ad altre patologie minori. Basta una semplice ecografia pelvica per diagnosticarlo e curarlo: ecco perché è importante imparare ad ascoltare il nostro corpo e capire se c’è qualcosa che non va. Il prima possibile.

Ecco i 10 segnali d’allarme più importanti del tumore all’ovaio:

1. Frequente mal di schiena
Il mal di schiena può essere legato all’osteoporosi, all’atrite, a irregolarità scheletriche o a un’attività fisica svolta in modo sbagliato. Ma se non è così, se peggiora col tempo e la causa non è chiara, rivolgetevi al vostro medico perché è un sintomo comune tra le donne colpite da questo male.

2. Dolore al basso ventre
Male, pesantezza nella regione pelvica. Un disagio che si ripete quotidianamente e spesso può essere scambiato per gastrite.

3. Cicli mestruali molti irregolari
Il tumore all’ovaio ha tra i fattori di rischio l’età. Infatti nella maggior parte dei casi viene identificata dopo l’ingresso in menopausa, tra i 50 e i 69 anni. Tuttavia in soggetti con familiarità (legata alla positività per i geni BRCA1 e 2) va eseguito uno screening ogni sei mesi a partire dall’età di 30-35 anni. Se notate un sanguinamento anomalo o un drastico cambiamento del vostro ciclo mestruale, fate degli accertamenti.

4. Stanchezza eccessiva
E’ solitamente accompagnata da nausea, dispnea (respirazione alterata), aumento o perdita dell’appetito. Non aspettate più di tre mesi per sottoporvi a un check up se notate qualcosa di anomalo.

5. Ti sazi facilmente
La definiscono sazietà precoce ed è facile confonderla con un disturbo di tipo digestivo.

6. Dolori durante i rapporti sessuali
Dolore e pressione nella regione pelvica, necessità di urinare più urgentemente e frequentemente.

7. Nausea e vomito
Sono spesso accompagnati a costipazione, diarrea, gonfiore.

8. Pancia gonfia
Insieme al dolore addominale è uno dei sintomi più comuni. Lo stomaco può arrivare a gonfiarsi così tanto che la pancia sembra quella di una dona incita. Consultate il medico se questo gonfiore persiste per giorni o addirittura settimane.

9. Capelli
Sembrerà strano, ma anche questo può rappresentare un campanello d’allarme. Non è certamente tra i principali e più frequenti, ma non per questo va per questo sottovalutato. Al contrario alcune donne segnalano la perdita di capelli.

10. Costipazione frequente
Oltre al dolore generale allo stomaco, altri sintomi correlati possono essere problemi digestivi, perdita dell’appetito, aumento di gas.

Condividiamo tutte questo messaggio, non per creare allarmismo ma per diffondere consapevolezza e far sì che le donne, a rischio e non, capiscano quanto è importante sottoporsi agli esami del caso.

Per approfondimento: Airc, Tumore ovaie

Cancro ovaie, non trascurate questo segnale