Rimedi contro la cellulite

Lymdiaral: alla scoperta di alcuni rimedi utili per contrastare questa fastidiosa forma di inestetismo che colpisce principalmente moltissime donne di ogni età

Il Lymdiaral è un metodo efficace per combattere gli inestetismi della cellulite. Si tratta di un integratore alimentare a base di estratti di tarassaco, in grado di agire come un vero e proprio drenante dei liquidi. E’ possibile reperirlo sotto forma di compresse, le quali contengono anche estratti di echinacea e calendula. Questa unione favorisce una perfetta azione contrastante per combattere la cellulite. La formazione di questa patologia può essere causata da diversi fattori. Anche lo stress è tra questi e svolge un ruolo fondamentale. Dopo lo stress, anche una cattiva alimentazione può favorire la comparsa degli inestetismi, i quali causano la formazione del tanto temuto effetto buccia d’arancia sulla pelle. Una dieta troppo calorica, ricca di grassi con scarse dosi di frutta e verdura può essere una causa scatenante. La vita sedentaria è un ulteriore rischio che può causare la comparsa della cellulite. Moltissime persone, infatti, non riescono a cambiare questa abitudine, poiché svolgono un lavoro d’ufficio oppure per semplice pigrizia. Una costante attività fisica è fondamentale per contrastare questo disturbo, poiché il movimento influisce sul metabolismo, stimolandolo ed accelerandolo.

Sono da evitare anche le diete fai da te, poiché a lungo andare possono creare delle differenze continue del peso corporeo e questo può creare dei seri squilibri. E’ consigliabile infatti consultare sempre un esperto nutrizionista che potrà fornire tutte le informazioni possibili per seguire un corretto regime alimentare e diffidare dalle diete fai fa te. La circolazione è un fattore importante, in quanto la cellulite potrebbe anche essere la causa di una microcircolazione insufficiente. Il drenaggio dei liquidi è essenziale per godere di ottima salute, ma quando l’organismo non riesce ad eliminare le tossine ed i liquidi in eccesso, ecco che può insorgere questo inestetismo. Naturalmente, anche i chili in eccesso incidono, poiché le adiposità tendono a depositarsi in tutto il corpo, principalmente sulla zona della pancia, gambe e glutei. Questo può causare di conseguenza una fastidiosa sensazione di gonfiore addominale e di pesantezza delle gambe. La ritenzione idrica è fra le prime cause della comparsa della cellulite.

Per questo è molto importante bere sempre tantissima acqua durante l’arco della giornata, in modo tale da liberarsi dei liquidi in eccesso. Talvolta non è da escludere però anche una predisposizione genetica, la quale può rendere un individuo maggiormente vulnerabile alla comparsa della cellulite. Si consiglia inoltre di monitorare sempre il proprio peso corporeo, poiché il sovrappeso può causare la comparsa degli inestetismi e degli accumuli di grasso. Di conseguenza, la pelle può risentirne e perdere elasticità. Purtroppo, anche lo stress può giocare brutti scherzi per quanto riguarda la comparsa di questa patologia. Gli stati di ansia ed agitazione possono infatti incidere sulle ghiandole surrenali e sulla salute della pelle. Non solo, lo stress è il principale responsabile degli attacchi di fame nervosa. Quali sono dunque le terapie utili per combattere efficacemente la cellulite? E’ possibile eseguire delle termoinfiltrazioni, ovvero delle semplici iniezioni sotto pelle che agiscono contro gli accumuli adiposi. Oppure si può ricorrere al linfodrenaggio, ovvero un massaggio che ha lo scopo di stimolare la circolazione attraverso dei movimenti manuali e lenti con una lieve pressione sulle zone colpite dal disturbo.

Questi movimenti permettono di stimolare il sistema linfatico, favorendo l’eliminazione delle tossine dall’organismo. La pressoterapia viene invece utilizzata principalmente sui soggetti che oltre a manifestare la comparsa di cellulite e ritenzione idrica, soffrono anche di gambe gonfie. Tale metodo prevede di mettere le gambe all’interno di gambali specifici che si gonfiano e sgonfiano più volte, favorendo il drenaggio dei liquidi e stimolando la circolazione. Inoltre questo metodo garantisce anche un effetto rilassante. Anche la ginnastica passiva è un rimedio piuttosto noto per eliminare la cellulite. Si tratta di un macchinario che agisce come un vero e proprio stimolatore per donare tonicità ed elasticità alla muscolatura. Allo stesso tempo migliora la circolazione sanguigna e contrasta la ritenzione idrica. Oltre a questi metodi è possibile anche ricorrere a dei rimedi naturali. Estratti di betulla, ippocastano, equiseto e carciofo sono dei veri e propri alleati per combattere la cellulite. Bisogna comprendere però che per eliminare del tutto questa patologia occorre innanzitutto capire qual è la causa scatenante. Non sono da sottovalutare infatti le intolleranze alimentari, poiché potrebbero causare l’aumento di tossine all’interno dell’organismo. Il Lymdiaral è uno dei migliori rimedi omeopatici in grado di garantire il drenaggio dei liquidi. E’ consigliabile assumere 30 gocce per due volte al giorno a stomaco vuoto per ottenere dei risultati ottimali in breve tempo.

Rimedi contro la cellulite