Quando portare i nostri figli da dentista e oculista

Un dubbio che spesso affligge molte mamme: a che età vanno fatti controllare per la prima volta?

È importante portare i propri figli dal dentista e dall’oculista quando sono ancora piccoli, in modo da correggere da subito eventuali difetti che potrebbero avere.

Esistono dei tempi e dei modi per farlo che non devono essere sottovalutati, perché intervenire subito permette di salvaguardare la loro salute. Ed è anche importante che i nostri bambini acquisiscano fin da subito l’importanza della prevenzione e delle visite di controllo, superando eventuali paure dei medici. L’ideale sarebbe far sembrare tutto come uno splendido gioco in cui il vincitore è sempre il bambino che si cura.

Per quanto riguarda la vista, è importante sapere che durante i primi anni di vita, la funzione visiva dei bambini è definita “plastica“, vale a dire che si modifica e si sviluppa per lungo tempo, fin quando non arriva a stabilizzarsi del tutto, vale a dire intorno ai 6-8 anni. In questo periodo, fattori ambientali ed ereditari sono molto importanti ed influiscono sulle capacità visive del piccolo. In particolare, è provato che trascorrere molto tempo all’aria aperta diminuisce di molto la possibilità di incorrere in difetti visivi.

Per quanto riguarda i denti e in generale la salute della bocca, è fondamentale che il bambino acquisisca fin da subito una responsabilità nel mantenere una corretta igiene personale. Inoltre, è importante correggere fin da subito eventuali difetti strutturali dei denti, e monitorare la crescita dell’intero complesso facciale per evitare il rischio di incorrere in asimmetrie, malocclusioni e abitudini errate. Mantenere una salute dei denti sana fin da piccoli è necessario per un sorriso perfetto e una situazione orale sana anche da adulti.

Quando portare i nostri bimbi dall’oculista e dal dentista per le loro prime visite di controllo? E ogni quanto ripetere la visita per fare prevenzione?

La prima visita dall’oculista deve essere effettuata quando il bambino compie il primo anno di età e ripetuta, nel caso in cui non si riscontrino difetti, anche al terzo anno e prima dell’inizio della scuola elementare. Successivamente, conviene riportare il bambino dall’oculista almeno una volta l’anno, meglio se ogni sei mesi.

Per il dentista, è consigliabile che il bambino venga osservato intorno al primo anno d’età, in modo che il medico possa monitorare la crescita dei dentini e fornire ai genitori preziosi consigli. La prima vera visita deve essere fatta intorno ai 3 anni e ripetuta regolarmente ogni sei o dodici mesi.

Immagini: Depositphotos

Quando portare i nostri figli da dentista e oculista