Perché il cibo spazzatura può causare malattie mentali

Il cibo spazzatura è direttamente collegate allo sviluppo di varie malattie mentali, come la depressione e l'ansia. Scopriamo insieme come questo sia possibile

Che il cibo spazzatura fosse direttamente collegato allo sviluppo di alcune malattie fisiche, le quali colpiscono prevalentemente l’apparato cardiocircolatorio e il fegato, lo si sa già da molti anni. Le patatine fritte, gli hamburger e altri cibi di questo genere hanno degli elevati livelli di sostanze dannose, come, per esempio, il colesterolo. Queste agiscono sulle pareti dei vasi sanguigni, formando trombi di varia intensità. Che il cibo spazzatura, invece, fosse correlato anche allo sviluppo di determinate malattie mentali è stato scoperto da poco.

Alla ricerca hanno partecipato diversi studiosi rinomati a livello mondiale, che hanno evidenziato un pericoloso dato statistico. Le persone che svolgono uno stile di vita poco sano e mangiano spesse varie schifezze del cibo spazzatura, sono più inclini a sviluppare malesseri mentali di vario genere. Ansia, solitudine, depressione, sindrome della carenza di attenzione, per non parlare dell’insonnia e di altri disturbi psicologici simili… Sono tutti dei disturbi molto gravi che alla lunga andare potrebbero portare alla morte di un soggetto.

La correlazione stessa tra il cibo spazzatura e le malattie mentali sarebbe causata, ovviamente, da reazioni chimiche che avvengono all’interno dell’organismo umano dopo aver mangiato determinate sostanze. Queste provocano un rilascio immediato di alcuni ormoni, i quali cambiano la concentrazione di sostanze presenti nel sangue e influiscono su alcune zone cerebrali piuttosto che altre. Nel tempo si crea un vero e proprio circuito, in tutto e per tutto simile a un cerchio chiuso. Il cervello inizia a esigere l’apporto di sostanze che ne attivino alcune aree, e la persona mangia il cibo spazzatura.

Si crea così una vera e propria dipendenza, tra le più pericolose in assoluto. Ma non solo. Le sostanze presenti negli alimenti del cibo da strada provocano varie carenze dell’organismo umano. Vengono a mancare le vitamine, i sali minerali, oli e altre sostanze benefiche. Tutto questo porta all’indebolimento del sistema immunitario e delle difese psicologiche. Le persone diventano così più vulnerabili, meno attive. Calano la concentrazione e l’attenzione. Spesso si sente fame anche poco dopo aver mangiato e i grassi iniziano a depositarsi nelle aree specifiche.

Perché il cibo spazzatura può causare malattie mentali