La settimana nazionale dello Shiatsu: conosciamo meglio questa tecnica

Il massaggio Shiatsu è una disciplina antichissima dalle origini Giapponesi. Oggi viene praticato in tutto il mondo e i suoi effetti benedici sono estremamente strabilianti

Lo Shiatsu è una forma specifica di massaggio curativo. Si tratta di un sistema completo di assistenza sanitaria che viene fornito al nostro organismo donandogli le risorse per funzionare nel modo più ottimale. Il massaggio non ha poteri curativi miracolosi, pertanto se un soggetto è veramente malato, è bene che ricorra alle cure oggi offerte dalla medicina convenzionale. Tuttavia, durante le fasi di malessere, il nostro del malato può sempre essere sostenuto e rinvigorito proprio attraverso tale tecnica. Il massaggio Shiatsu infatti è in grado di aiutare il corpo a ritrovare la giusta forma fisica, sia prima che dopo che il soggetto abbia assunto farmaci o subito delle operazioni. Lo Shiatsu è una particolare forma di massaggio che spesso viene eseguita attraverso i vestiti stessi. Imparare alcune manovre tipiche di tale tecnica è piuttosto semplice nonostante necessitano di prendere in considerazione diversi fattori, non ultimi la postura del corpo e la respirazione. Proprio come l’agopuntura, lo Shiatsu stimola l’energia vitale del corpo ed ha un effetto calmante e rilassante. I pazienti che si sottopongono a tali terapie riescono a diventare più consapevoli del loro corpo sia a livello conscio che inconscio.

Proprio come l’ agopuntura, anche lo Shiatsu prevede di lavorare con il corpo tramite la stimolazione dei muscoli, delle articolazioni, del sangue e così via. Questa tecnica è caratterizzata da un ampio uso di tecniche che prevedono la pressione di precisi punti. Tale pressione viene spesso eseguita unicamente usando il pollice o il palmo della mano. La pressione varia a seconda della persona e della zona del corpo. Può essere molto profonda e contribuire ad alleviare le tensioni fisiche oppure molto leggera lenitiva. Solitamente, insieme ai massaggi, sono inclusi esercizi di respirazione e di visualizzazione. Lo Shiatsu ha origini giapponesi ed è infatti un arte che nasce in Giappone. Solo di recente tale tecnica è arrivata anche nel nostro Paese, ma in versione rimodernata. Si basa su gran parte del sapere tradizionale cinese ma è ormai abbastanza praticata anche nel Regno Unito e in generale in tutto il mondo. Quella dello Shiatsu è una tecnica in continua evoluzione che muta man mano che la nostra comprensione del corpo si evolve. Alcuni professionisti favoriscono tali cambiamenti includendo all’interno della sessione Shatsu altre modalità di esercizio fisico che prevedano ad esempio di riuscire ad ottenere una maggiore consapevolezza del proprio respiro.

Per riuscire a praticare lo Shiatsu nel modo corretto è necessario seguire anni di formazione e di pratica durante i quali vengono studiati, oltre alla respirazione, anche tecniche riguardanti la postura e l’atteggiamento mentale che il professionista deve avere nei confronti del cliente per superare la sensazione di disagio che inizialmente potrebbe insinuarsi nel soggetto che si sottopone, per la prima volta, a sperimentare tale arte. Nella maggior parte delle culture tradizionali sta diventando sempre più chiaro come non sia realmente possibile separare il corpo dalla mente. Il tatto è il primo senso che si sviluppa e già a otto settimane di vita il corpo umano riesce ad avere sensibilità nel toccare le varie cose. Lo Shatsu sperimenta tale sensazione con varie forme di tocco che possono essere di vitale importanza al fine della guarigione. Ma come funziona esattamente lo Shatsu? Ci sono varie teorie. Alcune sostengono che tale arte sia in grado di stimolare i i nervi e le fasce muscolari. Come facevano gli antichi a saperlo? Possiamo solamente ipotizzare che loro non ne fossero a conoscenza, tuttavia hanno avuto un forte intuito nel comprendere che tale tecnica aveva un forte potere curativo.

Purtroppo il potere del tatto è stato ampiamente dimenticato nello sviluppo della medicina moderna. Ovviamente non dobbiamo sottovalutare dove la tecnologia avanzata ci ha portato, ma neanche ciò che è possibile mettere in pratica solamente con l’ausilio delle nostre sapienti mani. La gravidanza e il parto sono momenti in cui alle donne viene offerta l’opportunità di sperimentare sul proprio corpo tale via di guarigione. Lo Shiatsu è infatti un massaggio in grado di offrire strumenti potenti nel sostenere le donne ad affrontare la gravidanza. Non vi è una ristretta cerchia di persone che possono beneficiare da tale arte. La maggior parte dei soggetti infatti, malati o sani di tutte le età, possono godere di tale disciplina. Lo shiatsu è estremamente utile per migliorare la salute e la vitalità e molte persone lo usano per gestire lo stress. Lo Shiatsu è eccellente anche se ci si sente poco bene in quanto, nonostante sia considerato da alcuni come un trattamento medico ortodosso, può ancora offrire un supporto eccezionale al vostro corpo. Non siate diffidenti e provata questa innovativa disciplina dagli strabilianti effetti portentosi.

La settimana nazionale dello Shiatsu: conosciamo meglio questa te...