I 5 errori da evitare quando ti lavi

Vediamo quali sono i principali errori nel lavarsi che noi tutti commettiamo. Studi recenti hanno confermato che eccessiva igiene cutanea fa male alla pelle

Gli errori che si commettono nel lavarsi sono tanti e molto comuni. Secondo recenti studi, lavarsi troppo fa male alla pelle: un’eccessiva igiene abbassa le barriere protettive della nostra pelle, divenendo così più vulnerabili ai batteri. Secondo gli esperti, l’eccesso di igiene può causare irritazione, secchezza, screpolature e lesioni della cute. Il consiglio è quello di non lavarsi con detergenti troppo aggressivi, ma di usare solo prodotti delicati, senza eccedere nelle quantità e rimuovendo sempre l’eccesso di sapone con abbondante acqua.

Infatti, lo scopo della detersione è quello di rimuovere lo sporco depositato sulla pelle, come polvere, sudore, grassi e secrezioni varie, senza però intaccare le barriere immunitarie che servono a difenderci dai batteri. Vediamo quindi quali sono i 5 errori nel lavarsi da evitare, così da avere comunque una corretta igiene, ma senza eccessi. La doccia è la prima a salire sul banco degli imputati: per mantenere una corretta igiene, così da non intaccare la flora cutanea, basta fare la doccia un paio di volte a settimana e mai farla durare più di 20 minuti.

Molti, durante il bagno o la doccia, sono abituati a lavarsi con la spugna, la quale favorisce l’esfoliazione della pelle, ovvero la rimozione delle cellule morte dall’epidermide. Purtroppo però, la spugna è anche il paradiso dei germi, per cui andrebbe sempre fatta asciugare per bene dopo l’utilizzo e andrebbe sostituita ogni due mesi. Uno degli errori nel lavarsi che si commette più di frequente è quello di detergere la faccia con acqua e sapone. È una pratica sconsigliata in quanto quest’ultimo favorisce la proliferazione dei batteri nocivi sul nostro viso.

Come già accennato in precedenza, attenzione ai detergenti. Usare solo quelli delicati e le uniche zone del corpo in cui vanno passati tutti i giorni sono ascelle, mani e inguine, senza però esagerare nelle quantità e risciacquando bene. Ultimo, ma non meno importante, è l’errore di radersi sotto la doccia. L’umidità eccessiva favorisce la proliferazione delle muffe che potrebbero attaccare le parti della pelle lesionate durante la rasatura. Gli errori che si commettono nel lavarsi sono certamente molti di più di cinque, ma sicuramente questi appena elencati sono i più frequenti.

I 5 errori da evitare quando ti lavi