Gyrotonic: il futuro per il tuo corpo

Il sistema Gyrotonic permette al tuo corpo di rinforzarsi, sviluppando la coordinazione e aumentando la mobilità, il tutto con uno sforzo minimo e un pizzico di divertimento

Il gyrotonic nasce negli anni Ottanta grazie all’idea del ballerino ungherese Juliu Horvath. L’obiettivo di questo sistema è quello di armonizzare i flussi energetici, migliorando la forma mentale e fisica. Il gyrotonic è un sistema olistico, nel quale il corpo umano viene considerato un’unità globale. Ed è proprio questa caratteristica che ha spinto Elena Santarelli a praticarlo durante la gravidanza, permettendo alla showgirl di rimanere in forma durante le tournée teatrali. I movimenti nel gyrotonic sono privi di interruzioni e agitazioni, e trasformano la ginnastica in puro piacere. Grazie alle rotazioni delle articolazioni si crea un equilibrio perfetto per il supporto dello scheletro. Il gyrotonic viene eseguito con la coscienza sferica, mentre il corpo viene supportato da una resistenza controllata variabile. Questo sistema è perfetto per la donna, poiché regala una flessibilità straordinaria, donando al corpo femminile un ringiovanimento organico e un netto aumento della vitalità.

Il gyrotonic migliora anche la circolazione sanguigna e favorisce l’ossigenazione di un eventuale feto: un altro motivo che ha spinto la Santarelli a praticare questa ginnastica unica ed eccezionale. Grazie ad una resistenza uniforme e a tutti i cambi di direzione, le forze eccentriche e concentriche esercitate dai muscoli allenati sono spinte ad un livello massimo e distribuite tra diversi gruppi muscolari. Gli esercizi sono abbinati a modelli di respirazione dedicati, ed eseguiti con un’espressione melodica creano una stimolazione cardiovascolare, regolabile nella velocità e nell’intensità dell’esecuzione.

Come già accennato, un’attenzione particolare è dedicata alle capacità funzionali della colonna vertebrale e il risultato è un corpo superiore, ben proporzionato, e resistente alle lesioni: un altro motivo che lo rende il sistema preferito di donne importanti come Elena Santarelli, le quali amano curare il proprio corpo, trasformandolo in un biglietto da visita per una vita intensa e piena di soddisfazioni. Un altro interessante aspetto è la similitudine del gyrotonic con gli esercizi di ginnastica acquatica. La piacevole resistenza dell’acqua viene riprodotta, garantendo sensazioni di vigore al corpo femminile. Inoltre, a differenza degli esercizi eseguiti sott’acqua, nel sistema gyrotonic è possibile regolare le serie dei movimenti, garantendo uno sviluppo armonioso dei muscoli coinvolti.

Immagini: Depositphotos

Gyrotonic: il futuro per il tuo corpo