Fitness domestico: come tenersi in forma senza andare in palestra

Ecco qualche semplice mossa per avere un corpo tonico e scolpito senza uscire di casa

Inverno. Il buio arriva presto, la temperatura scende, spesso piove e la voglia di uscire per fare sport, puf, scompare. Di andare in piscina nemmeno a parlarne, sennò i capelli non si asciugano più e viene il torcicollo. E la palestra è pure peggio: quando si può andarci è strapiena di gente e poi costa un patrimonio e i soldi in tasca sono pochi.

Scuse del genere sono tipiche e rappresentano la “tomba” di ogni forma d’esercizio fisico nei mesi freddi e scuri. Ma non stanno in piedi. Perché le soluzioni alternative per tenersi o tornare in forma, senza spedere granché (perfino nulla) e muoversi da casa non mancano.

LA CURA CENERENTOLA Ce lo ripetono da anni che fare i mestieri domestici fa bruciare un sacco di calorie e mantiene attivi. E, al di là della scarsa gioia che la cosa può suscitare nelle casalinghe che quei lavori sono costrette a fare e nelle donne che ci si devono dedicare a fine giornata, è proprio così. Rifare i letti richiede oltre 33 calorie ogni 10 minuti, lavare i piatti circa 10, spolverare altre 33, pulire i pavimenti quasi 30. Fare la spesa “succhia” 125 calorie per 30 minuti, cucinare e stirare circa 70, come apparecchiare e sparecchiare. Per non parlare dei bambini: in 12 minuti di gioco vi faranno lasciare a terra ben 100 calorie. Una bella sfacchinata che, come suggerisce un libro di qualche anno fa ma ancora in voga (Mantenersi in forma in casa e in ufficio di Claudio Castiglione), è bene però eseguire con cura e attenzione, per evitare problemi e trarne il massimo giovamento. Attenzione dunque a cambiare l’impugnatura sulla scopa, passare lo straccio con la schiena dritta, utilizzare spesso la scaletta per salire e scendere dagli scaffali e pulire i vetri con movimenti alternati e circolari (proprio come nel film Karate Kid).

UNA PALESTRA IN SGABUZZINO Chi non si rassegna all’idea che i “mestieri” diventino la propria sorgente di fitness, può tranquillamente costruirsi la propria palestra personale in casa. Il problema diventa solo la disponibilità di spazio ed economica: fissate queste, il mercato degli attrezzi provoca solo l’imbarazzo della scelta. Dalle panche per gli addominali alle macchine multi-esercizio per il potenziamento muscolare, dai tapis-roulant alle pedane vibranti agli step, dai set di bilanceri alla classica cyclette, c’è una proposta per ogni tasca ed esigenza.

FITNESS DA VIDEOGAME Guardare un timer che segna il tempo, il profilo altimetrico del vostro percorso o la finestra del dirimpettaio vi fa sentire un po’ stupidi? Nessun problema, ora vi potete divertire e contemporaneamente allenare sul tappeto del soggiorno. È la versione moderna e “videogiochizzata” delle vecchie cassette di Jane Fonda e Cindy Crawford, quella della ginnastica-videogame della Wii Nintendo. Basta la Balance Board per entrare in una nuova dimensione di intrattenimento salutista: la “bilancia” registra il vostro stato fisico, fissa con voi degli obiettivi e, attraverso esercizi di varia natura, dallo yoga alla coordinazione, dalla forza alla resistenza, vi aiuta a raggiungerli senza annoiarvi (ma se non sarete abbastanza assidui saranno guai, la Wii vi rimprovererà!).

“GINNASTICA” DIMAGRANTE Tra i metodi di “dimagramento” senz’altro meno noiosi, però, l’unico con la massima garanzia di soddisfazione resta sempre quello, il sesso. Dieci minuti di rapporto fanno perdere circa 250 calorie, 20 minuti di preliminari liberano lui di 107 calorie e lei di 87, mentre spogliare completamente il partner ne richiede 80. L’orgasmo? “Scioglie” solo 27 calorie ma, dopo una giornata di lavori domestici, esercizi e videogiochi faticosi, dovete concentrarvi sulla linea proprio adesso?

Fitness domestico: come tenersi in forma senza andare in palestra