Fiori invernali

Fiori invernali: è molto importante prendersi cura di queste piante durante la stagione fredda, ecco alcune semplici accortezze

I fiori invernali hanno bisogno della giusta protezione, soprattutto durante i periodi freddi, dove possono diventare ancora più delicati. C’è bisogno dunque della giusta cura, onde evitare che si danneggino o si indeboliscano. Basta davvero poco per garantire la giusta protezione dalle temperature basse. Gli amanti del giardinaggio o coloro che possiedono un orto sul balcone non possono rinunciare alla cura dei propri fiori, anche durante i mesi invernali. Quando ormai la stagione fredda sta per arrivare, si consiglia innanzitutto di spostare i vasi delle piante in zone riparate del giardino, in modo tale che stiano al sicuro dalle intemperie e dal clima gelido. I fiori invernali sapranno meravigliare anche durante questi periodi, poiché si potranno osservare delle stupende fioriture come le calendule, le viole, i ciclamini e i gelsomini. Inoltre l’inverno è il periodo ideale per dedicarsi alla coltivazione dei cavoli ornamentali. Per offrire il massimo delle cure occorre quindi conoscere al meglio quali sono i fiori invernali, poiché allo stesso modo sarà possibile donare un tocco di eleganza e fascino in più al proprio giardino. Fra le prime piante si trova sicuramente il ciclamino. La sua fioritura può subire delle variazioni in base al periodo di semina.

Generalmente, anche se questa pianta fiorisce durante la stagione autunnale, può persistere anche durante l’inverno. Allo stesso tempo però il ciclamino necessita della giusta attenzione, pertanto si consiglia di tenerlo al riparo dal freddo spostando i vasi all’interno dell’abitazione in luoghi luminosi e lontani dalle fonti di calore. Tra i fiori invernali si trova anche il cactus di Natale, simile alla tradizionale stella di Natale. Questa pianta non ha bisogno di cure particolari e può garantire una perfetta fioritura durante i mesi invernali, senza andare incontro a nessun tipo di complicazione. La fioritura avviene generalmente durante il periodo più freddo quando sono in corso le festività natalizie. In Europa è riconosciuta come una pianta tipica d’appartamento. Dopodiché si trova il Rododendro, il quale garantisce la sua fioritura al termine del periodo invernale. E’ consigliabile prendersi cura di questa meravigliosa pianta durante tutto l’anno per veder sbocciare delle splendide rose invernali.

Tra i fiori invernali non può assolutamente mancare la calendula. Si tratta di un fiore davvero pregiato che può fiorire durante tutto l’anno, garantendo delle fantastiche fioriture anche di mese in mese. Bisogna precisare però che questo fenomeno tende a verificarsi maggiormente nei luoghi dove il clima è piuttosto mite, ma basta davvero poco per vedere sbocciare dei bellissimi fiori anche durante l’inverno. In seguito alla calendula, si trova la viola cornuta, nota per la sua resistenza al clima rigido. Questa pianta non presenta nessun tipo di problema nemmeno durante gli inverni più rigidi o durante le intemperie. Tuttavia, è preferibile spostare sempre i vasi nelle zone riparate del giardino o del balcone, soprattutto nei posti più freddi, dove il clima è sempre gelido. Anche se questa pianta sarà ricoperta da neve abbondante, sarà comunque possibile ammirarne la fioritura in primavera, senza alcun tipo di complicazione. L’erica è invece una pianta nota per la decorazione e l’abbellimento dei vasi dei balconi e dei giardini durante i mesi invernali.

I suoi fiori possono sbocciare tranquillamente dall’estate all’autunno. Per favorire il massimo del benessere di questa pianta, occorre fare attenzione ai ristagni nei sottovasi. Anche i cavoli ornamentali vengono particolarmente utilizzati per abbellire il terrazzo con stile o il giardino durante i mesi invernali, grazie alle loro affascinanti tonalità che vanno dal rosa, al lavanda fino al colore giallo. Questa pianta è molto resistente al freddo e garantisce una colorazione vivace ed accesa durante tutto l’anno. Tra i fiori invernali si trova anche il gelsomino giallo, ovvero una determinata specie di questa pianta, definita anche gelsomino invernale. La sua fioritura si caratterizza per la comparsa di numerosi fiorellini di colore giallo. Essendo una tipologia di pianta rampicante, necessita di supporto per favorire la giusta crescita. La rosa di Natale, detta anche elleboro, è riconosciuta per la sua elevata resistenza alle basse temperature. Di conseguenza questa pianta non necessita di particolari cure. Basterà innaffiarla di tanto in tanto, collocandola in una zona luminosa durante le belle stagioni. In questo modo si garantisce una perfetta fioritura durante l’inverno che potrà dare un tocco di vivacità al giardino o al balcone. Infine tra i fiori invernali si trovano i bucaneve, i quali rappresentano la fine del periodo invernale. Pertanto questi fiori sbocceranno alla fine dell’inverno, quando la neve si sarà sciolta. Una piccola accortezza è quella di piantarli in autunno, posizionando sempre i bulbi alla medesima distanza.

Fiori invernali