Esercizi isometrici per il ginocchio

Gli esercizi isometrici per il ginocchio possono rivelarsi utili per snellire e tonificare le gambe con lo scopo di rendere la muscolatura davvero resistente

Gli esercizi isometrici per il ginocchio mirano allo sviluppo muscolare, in modo tale da rendere la muscolatura maggiormente resistente e forte. Si tratta di semplici esercizi da poter svolgere quotidianamente per ottenere in breve tempo i risultati desiderati. D’altronde delle gambe snelle e tonificate sono il sogno di tutti. Ecco che con un pizzico di buona volontà è possibile raggiungere questo obiettivo, ottenere una muscolatura perfetta ed allenare gambe e glutei. Inoltre, questi esercizi sono particolarmente indicati per coloro che soffrono di problemi alla schiena, precisamente alla colonna vertebrale, come discopatie, ernie, spondilosi o schiacciamenti. Alcuni di questi esercizi prevedono dei salti sugli step ed in questo caso sono sconsigliati per chi è affetto da sintomatologie ai menischi o da disturbi alle ginocchia. Per eseguire una corretta attività fisica è fondamentale fare sempre un corretto riscaldamento prima di iniziare con gli esercizi. Lo stretching è un’attività da non sottovalutare, in quanto aiuta il muscolo a riscaldarsi, fino a prepararlo agli sforzi e al movimento. Si consiglia quindi di alternare per quattro volte i seguenti esercizi senza fare una pausa. Il primo step degli esercizi isometrici per il ginocchio prevede di salire e scendere, dedicando un minuto per ogni gamba.

In questo modo è possibile fare uno stretching facile e veloce. Per eseguire al meglio questo esercizio si consiglia di poggiare tutto il piede sullo step, onde evitare di fare uno sforzo eccessivo sull’articolazione del ginocchio. Questo aspetto è molto importante, in quanto degli sforzi eccessivi, soprattutto all’inizio dell’allenamento potrebbero compromettere la salute muscolare. Per questo è fondamentale procedere in maniera graduale e compiere i movimenti in modo giusto, assicurandosi sempre di assumere le posizioni corrette. Il secondo passo prevede di mettersi in posizione di tenuta addominale con la pancia in giù sulle braccia, effettuando delle flessioni con le ginocchia. Quest’ultime devono essere portate al petto, cercando di mantenere sempre il giusto equilibrio e facendo attenzione a non sforzare eccessivamente la zona del collo. Si consiglia di svolgere questo esercizio 10 volte per ogni gamba. Una volta che ci si trova in posizione stesa, bisogna mettere le mani sotto alle spalle, stendendo le braccia. A questo punto bisogna cercare di stare con i muscoli contratti, cercando di mantenere il corpo ben allineato.

Questo aspetto è fondamentale per la buona riuscita degli esercizi isometrici per il ginocchio. Pertanto bisogna assicurarsi che le spalle, il bacino e le caviglie risultino sempre ben allineate. A questo punto non resta che portare le ginocchia verso il petto, alternando una gamba alla volta. Detto ciò, si può procedere con la categoria Work Out, la quale prevede di effettuare ulteriori esercizi isometrici per il ginocchio, tra i quali lo Squat lento. Innanzitutto, bisogna partire dai piedi, aiutandosi con una sedia alle proprie spalle. Per eseguire il movimento dello Squat lento bisogna rimanere per circa 10 secondi in discesa fino ad avvicinarsi leggermente alla sedia. Quando si esegue questo movimento è molto importante cercare di mantenere il bacino in linea verticale alla superficie e non bisogna oltrepassare con le ginocchia la zona della punta dei piedi. Per ottenere dei risultati efficaci si consiglia di ripetere l’esercizio per 12 volte per 4 serie.

Inoltre è possibile fare un minuto di recupero per ogni serie, in modo tale da rigenerare le forze e l’energia, indispensabili per un corretta esecuzione dell’esercizio. A questo punto si può procedere con gli affondi in tenuta isometrica. Questa attività prevede di compiere un grande passo in avanti e ruotare le gambe e le ginocchia a 90°. Durante questo movimento in discesa occorre mantenere il busto in direzione verticale sulla superficie. Allo stesso tempo occorre mantenere il giusto equilibrio cercando di raggiungere la massima discesa, mantenendo la posizione per circa 8 o 10 secondi. Adesso è possibile alternare la gamba e ripetere lo stesso movimento sempre per 8 o 10 secondi. Si consiglia di ripetere l’esercizio per almeno 6 volte per ogni lato, per un totale di 3 serie, optando sempre per un minuto di pausa tra una serie e l’altra. Dopodiché è possibile passare agli addominali planch in tenuta isometrica. Basterà assumere la posizione planch e tenere le caviglie ben allineate con le spalle ed i glutei. Per svolgere in modo efficace l’esercizio occorre mantenere la posizione per 30 secondi e ripeterla per 3 volte con un minuto di pausa per ogni serie. Attraverso questi semplici ed utili esercizi isometrici per il ginocchio è possibile seguire una sana attività fisica ed essere sempre in forma con 5 minuti di allenamento al giorno.

Esercizi isometrici per il ginocchio